Dopo 14 anni dalla sua candidatura a manager non ha ancora ricevuto risposta, così decide di fare uno scherzo per vendicarsi

Affrontare un colloquio di lavoro può essere davvero stressante. Ovviamente moltissime persone affrontano una o più volte situazioni di questo tipo, nella speranza di trovare un’occupazione o migliorare la loro attuale posizione. In un mondo ideale esisterebbero solo due possibili esiti ad un colloquio… uno di essi vede l’assunzione del candidato, mentre l’altro, viceversa, prevede un rifiuto alla sua domanda.

Tuttavia, dato che il mondo in cui viviamo non è affatto perfetto esistono situazioni che raggiungono persino i limiti del possibile e in molte occasioni le persone che affrontano un colloquio di lavoro si sentono rispondere la tanto temuta frase: “Le faremo sapere”. Con questa frase, tantissime persone sono state praticamente “scaricate” e costrette ad aspettare una risposta che nella maggior parte dei casi non arriva mai.

credit: TikTok/@littleslugcomedy

Però, nella vicenda di cui vogliamo raccontarvi, un ragazzo ha voluto mettere in atto una sua personale vendetta nei confronti di coloro che sembravano aver completamente dimenticato di fornirgli una risposta dopo uno dei suoi colloqui. Questa candidatura lavorativa è avvenuta ben 14 anni fa, e dato che durante tutto questo tempo nessuno si è fatto sentire, per far sapere al ragazzo l’esito del suo colloquio, questo ha voluto giocargli un tiro mancino.

L’aspirante lavoratore ha ideato uno scherzo, postando il video sul suo profilo e guadagnando milioni di visualizzazioni, nella clip il ragazzo ha contattato l’azienda per la quale tanti anni prima aveva fatto il colloquio, invitandoli ad eliminare la sua domanda, dato che ormai aveva trovato un altro lavoro. La persona all’altro lato della cornetta ha cercato di indagare sul ruolo per il quale il giovane si era candidato, ma non è riuscito a trovarlo.

credit: TikTok/@littleslugcomedy

Così, quando ha scoperto che il colloquio era stato eseguito nel 2008 non sapeva proprio come rispondergli. Il ragazzo, divertito, non ha esitato ad affermare che, dato che non aveva ricevuto nessuna email di risposta, riteneva che il posto fosse ancora vacante e che stessero cercando ancora il candidato ideale.

La divertente gag ha suscitato l’interesse di un quantitativo incredibile di persone e specialmente di coloro che si trovano in situazioni analoghe a quelle del protagonista, che vedono nell’indifferenza di decine di migliaia di aziende una prassi praticamente giornaliera. In tanti hanno condiviso il video, raccontando le loro esperienze tra coloro che hanno insistito sul fatto che, dato che certe aziende non fanno che sprecare il tempo delle persone che cercano di trovare un lavoro, è giusto restituire loro questo sgradito favore.

Total
1
Shares
Related Posts