Donna recupera circa 500 gatti e trasforma la sua casa in un rifugio

Chi non ama avere in casa almeno un animale domestico da poter coccolare e perchè no, che ti tenga compagnia nei momenti in cui ci sente più soli e a volte tristi. Gli amici a quattro zampe sono una bella compagnia riescono a tirerci su quando ne abbiamo bisogno e sanno strapparci sempre un sorriso.

Ma ci sono persone che non si fermano ad un solo animale domestico e scelgono di avere la casa piena. A volte però, c’è anche chi forse esagera un pò, come ad esempio una signora che vive in Oman.

Foto: Screenshot via Youtube/Young Post

Si tratta di Maryam al-Balushi, una ex dipendente statale, ora in pensione che ha deciso di trasformare l’abitazione in un vero e proprio centro di raccolta di gatti e cani. Infatti la donna al momento si ritrova in casa con quasi 500 animali, per essere più precisi stiamo parlando di 480 gatti e 12 cani.

La signora Maryam ha iniziato ad avere animali in casa nel 2008, quando suo figlio ha deciso di adottare un gatto persiano, purtroppo però il figlio non si occupava al meglio dell’animale.
È stato questo il motivo che ha fatto decidere alla donna di prendersi cura in prima persona di questa tenera gattina, in modo tale che potesse vivere nel migliore dei modi.

Qualche anno dopo la donna ha subito un periodo di grande depressione e l’unica cosa che è riuscita a risollevarsi dalla situazione è stata quella di iniziare ad adottare altri amici a quattro zampe per prendersi cura di loro.

Così facendo, in pochissimo tempo la donna ha iniziato a riempire la sua abitazione di gatti e cani bisognosi di affetto e cure. Nonostante la sua casa si sia riempita in poco tempo, la donna non ha avuto il coraggio di fermarsi e ha continuato a salvare i piccoli cuccioli randagi.

Ovviamente ha avuto qualche problema con i vicini, stanchi di avere tutti questi animali intorno alla loro casa, ma dopo essere andata in pensione, la donna ha iniziato a dedicare tutto il suo tempo a loro. La signora Maryam, per dargli il cibo, l’affetto e le cure necessarie, spende all’incirca 7.800euro ogni mese e molti sostenitori la aiutano inviandole donazioni, cibo e oggetti utili.