Donald Shelton è stato il II paziente della I stagione di Vite al limite. Il suo cambiamento è stato incredibile, ma la sua storia è molto particolare.

Vite al limite è un programma molto seguito in tutto il mondo ed è quindi normale che i fan vogliano sapere che fine abbiano fatto i protagonisti dello show dopo il loro intervento durante il format.

Uno dei protagonisti della trasmissione è stato Donald Shelton, prima stagione. Oggi, sono in tanti a chiedersi che fine abbia fatto, anche perché alcune voci dicono che la star sia deceduta qualche tempo fa.


Foto: Youtube/TLC

Donald ha iniziato il suo viaggio di dimagrimento a quasi 308 chili, era il febbraio del 2012. Sulla sua pagina facebook ama ricordare quei momenti e ama sfogarsi con i fan che alle volte possono sembrare, nei commenti, troppo duri con lui.

In ogni caso, il ragazzo è riuscito, alla fine, a sottoporsi a un intervento che gli ha fatto perdere ben 137 chili.

Purtroppo, dopo l’operazione, è incorso in alcuni problemi. I medici hanno scoperto che era affetto dalla rara sindrome di Guillain-Barre, un disturbo che, nei casi peggiori, può portare a paralisi o morte. Ma Donald si è salvato.

In realtà, molti hanno confuso la morte del padre, che porta il suo stesso nome, con la sua. Oggi, il ragazzo, residente in Pasadena, Texas, fa affidamento ad un particolare “scooter” per spostarsi, ma tutto sommato per la patologia di cui soffre è in discrete condizioni.

Non aggiorna la pagina facebook da più di un anno, ma ha un profilo instagram in cui parla molto di sé e sono tanti i fan che gli scrivono commenti di incoraggiamento, affinché possa portare avanti il suo piano di alimentazione alla grande, senza incappare nei soliti problemi di sempre.

La sua è una storia davvero difficile, ma si sa, alcune battaglie sono veramente difficili da affrontare. Non possiamo che augurargli il meglio.

Potrebbe interessarti anche: Lacey Hodder di “Vite al limite” pesava più di 300 chili. Oggi è una vegana attenta alla salute e sembra un’altra persona