Dite addio all’odore di muffa presente sui vostri vestiti: ecco alcuni rimedi efficaci.

Sicuramente anche a voi sarà capitato di trovare sui vostri capi di vestiario, quei fastidiosi odori di muffa, che nonostante questi siano perfettamente puliti, continuano a persistere, obbligandoci a lavarli nuovamente. A volte invece, aprendo l’armadio, siamo costretti a buttare un vestito che non vedevate da mesi, proprio per il fatto che sembra che la muffa abbia impermeato ogni sua fibra.

Oggi per risolvere questo problema vi spiegheremo come eliminare gli odori di muffa. La prima cosa da eliminare sarà l’umidità. Maggiore ce ne sia sui nostri vestiti o nella nostra casa e maggiormente si presenterà questo problema.
Se volete lavarli in lavatrice, aggiungete un bicchiere di aceto, il succo di mezzo limone e del bicarbonato di sodio. In questo modo eliminerete totalmente sia gli odori che le eventuali tracce di muffa.

credit: pixabay/stevepb

Se invece il problema è presente su un singolo capo, mettetelo in ammollo durante la notte in una bacinella con un bicchiere di aceto e un cucchiaio di bicarbonato di sodio. La mattina dopo, lavatela a mano e avrete un capo perfettamente pulito.
Se l’odore è molto leggero invece, si consiglia di piegare il capo, mettendo al suo interno dei batuffoli di cotone imbevuti nel bicarbonato di sodio e vedrete che in poche ore, l’odore sarà scomparso.

Come dicevamo prima, la cosa più importante è evitare l’umidità.
Cercate di lasciare sempre al sole i vestiti, finché non sono completamente asciutti, verificando attentamente che le zone più spesse, oppure quelle che richiedono maggiore tempo, come polsini o collo, siano asciutte.
Se piove, evitate di lasciare i vestiti stesi, dato che potrebbero assorbire cattivi odori e rilasciarli anche dopo essersi asciugati.

Ricordate inoltre che è importante stendere i panni, appena la lavatrice ha finito il suo ciclo, altrimenti si impregneranno dell’umidità contenuta in essa e una volta asciutti sentirete un odore sgradevole. Dunque ricordatevi di non lasciare mai la lavatrice piena.

LEGGI ANCHE: 5 semplici trucchetti che con meno di 20€ cambieranno il tuo bagno