Diletta Leotta in un’intervista per un tabloid inglese si racconta e sulla sospensione del campionato ecco cosa dice.


La conduttrice sportiva italiana Diletta Leotta sembra richiamare l’interesse anche della stampa internazionale, infatti di recente è stata intervistata dal noto tabloid inglese “The Sun”.

I media inglesi sono stati molto interessati anche a conoscere l’emergenza sanitaria che sta attraversando il nostro Paese, ma che ormai ha colpito anche il resto del mondo, tanto che ormai si parla di pandemia da Covid-19.

Foto: Instagram/Diletta Leotta

Diletta ha raccontato cosa sta succedendo in Italia in questo momento e le misure restrittive che ha preveduto il governo che impone tutti di restare in casa per limitare il contagio e contenera la portata del virus, che come sappiamo cammina con le persone ad una velocità notevole.

Il volto di Dazn ha raccontato come sta vivendo questo periodo di quarantena nella sua casa di Milano da sola, ma in realtà alcuni rumors dicono che non è affatto sola ma con l’attuale fidanzato il pugile Daniele Scardina. Diletta ha raccontato di sentire giornalmente sirene dall’alba al tramonto e ribadisce l’importanza di restare tutti a casa per la sicurezza di tutti “Come i calciatori sul campo, tutti abbiamo un ruolo da svolgere e il nostro successo dipenderà da come ci esibiamo in squadra” ribadisce la giovane siciliana, che come ammesso anche in una foto postata sui social sente molto la mancanza della famiglia.

Diletta ha anche parlato del suo timore, visto che prima del blocco, durante il momento dell’iniziale diffusione del virus, si trovava in vacanza a Courmayer, e racconta che comunque non ha avuto febbre, tosse o problemi respiratorie e dunque non ha effettuato nessun controllo.

Intanto a casa grazie allo smart working, continua a proseguire il suo lavoro, non solo su Dazn ma anche in radio. E poi ha raccontato che comunque in casa trova il tempo anche per dedicarsi all’allenamento e alla cucina.

Diletta ha poi espresso un pensiero sulla sospensione del campionato, ecco cosa ha detto “Penso che i giochi dovevano essere sospesi prima, ma purtroppo è molto più facile giudicare con il senno di poi. Ora, però, i calciatori possono diffondere il messaggio di “rimanere a casa” ed evitare uno stretto contatto con altre persone. È l’unico modo per vincere questa guerra contro il virus”.

Insomma non ci resta che ribadire a tutti di restare in casa e di non uscire se non strettamente necessario.

Potrebbe interessarti anche:  Avete mai visto Diletta Leotta da bambina? Le foto che ha postato su Instagram hanno fatto pieno di Like!