“Devi lasciare lo studio” Maria lo caccia dallo studio e il pubblico lo accompagna con una standing ovation

Maria De Filippi caccia Gian Battista da Uomini e Donne: il video della standing ovation in studio

Il 3 aprile è andata in onda, una tra le puntate più attese degli ultimi tempi del programma di canale 5 “Uomini e Donne”.

Infatti già da qualche giorno era stato anticipato che Maria De Filippi avrebbe cacciato dallo studio un cavaliere del trono over.

Ed infatti cosi è stato. Gina Battista Ronza è stato protagonista di un fatto spiacevole che a Maria non è andato proprio giù tanto da aver chiesto la sua uscita dal programma che conduce.

Gianni Sperti aveva accusato l’uomo di aver aggredito una collaboratrice di Uomini e donne e dunque dice al cavaliere di darsi una calmata.

Dopo le parole di Gianni “Dovresti calmarti, hai anche aggredito Ida, una collaboratrice di Maria”, l’uomo visibilmente agitato cerca di negare e contraccusa Gianni dicendogli “Sei un falso, non ho fatto nulla, non ho spintonato nessuno”

Insomma ad intervenire per fare chiarezza è proprio Maria, che avverte sia Gianni che Gian Battista con queste parole “La chiamiamo, se conferma ti avverto che dovrai lasciare lo studio, viceversa, sarai tu Gianni a chiedere scusa”

Gianni profondamente convinto di quello che aveva appena detto ha subito risposto “Se non è vero mi licenzio davanti a tutti”

Quando Ida, la signora che collabora con Maria, ha confermato la versione di Gianni dicendo “Ho invitato il signore più volte a rientrare nel suo box. Forse non si è reso conto che nel buttare giù la prima porta mi ha spintonato. Ometto anche le parolacce che gli sono uscite dalla bocca, ve le risparmio”

Maria ha subito detto al cavaliere di lasciare lo studio “Gian Battista, per me devi lasciare lo studio”

La decisione presa da Maria è stata acclamata da tutto lo studio, che ha salutato Gian Battista con una standing ovation.

A quanto pare non molti amavano il cavaliere, che era stato considerato più volte, troppo irruento, aggressivo e ribelle alle regole.

[Credit: witty.tv]

Total
172
Shares
Related Posts