Costruisci una casa economica e sostenibile grazie alla tecnica del superadobe


Grazie ad un tipo di tecnica di costruzione, chiamato “superadobe” è possibile realizzare delle abitazioni in maniera incredibilmente semplice, veloce ed economica. Questa particolare tecnica di costruzione è stata sviluppata da Nader Khalili, un uomo californiano di 38 anni di origini iraniane.

Khalili ha seguito gli studi come architetto ed in seguito ha deciso di visitare i deserti tipici del suo paese natale. Queste esperienze gli sono servite per apprendere diverse tipologie costruttive, che vengono utilizzate in quelle aree. Fu proprio in questo periodo che gli venne in mente l’idea di utilizzare della terra secca, legata in sacchi, per costruire delle strutture.

Questo stile unico di costruzione ha moltissimi vantaggi. Permette infatti di costruire un edificio in maniera incredibilmente rapida e con pochissima manodopera. Non è necessario possedere una formazione specifica per riuscire a costruire una casa, ma soltanto decidere prima quale forma farle assumere.

Il costo è incredibilmente economico e soprattutto ecologico. Queste case isolano dai rumori esterni e dopo numerosi test effettuati, gli edifici costruiti in superadobe si sono dimostrati incredibilmente resistenti, sopportando uragani, tsunami e terremoti.


credit: Youtube/tierrafirme2012

I materiali utilizzati sono eccellenti isolanti e quindi garantiscono caldo d’inverno e fresco d’estate, quindi le capacità energetiche della casa raggiungono un’efficienza straordinaria. Vogliamo mostrarvi alcune immagini che mostrano le varie procedure da eseguire per riuscire a realizzare un’abitazione con questo metodo di costruzione, che sicuramente vi lascerà senza parole.

È davvero una procedura che potrebbero eseguire tutti e che consentono davvero di realizzare una casa in tempi da record. L’impasto con il quale vengono innalzate le mura è composto da sabbia, argilla, calce e acqua, tutti mescolati in determinate proporzioni, così da fornire un risultato ottimale.

Per quanto riguarda la pittura esterna dell’edificio, è realizzata con un composto ecologico ai silicati che risultano sia impermeabili, sia consentono alla struttura una traspirazione naturale, evitando quindi la comparsa di umidità.

Per quanto possa sembrare strano queste tecniche “basilari” si rivelano veramente efficaci e potrebbero sostituire molte delle modalità di costruzioni complesse che si usano nei nostri giorni.