Coronavirus, i cervi gironzolano per le strade deserte del Salento. Il video

Accade nella notte fra il 28 e il 29 marzo, e a vederli e filmarli è stato un uomo, sembra una guardia giurata che li ha visti rincorrersi e passeggiare poi nella zona del cimitero, mentre stava effettuando il suo solito giro di controllo notturno.

L’uomo si è avvicinato per quanto possibile, e li ha seguiti per filmarli, si trattava di due animali non visti molto spesso in delle zone così vicine alla comunità cittadina. Sì, perché non parliamo di due animali qualunque ma di due cervi, due cervi tranquilli placidi.

L’uomo non ha voluto disturbarli, ma si è solo avvicinato per far sì che le sue riprese fossero nitide e più pulite possibili. Senza dubbio, si è poi venuto a sapere che i due cervi erano di un agriturismo della zona e che avevano quindi approfittato della tranquillità del momento per fare una bella passeggiata senza essere disturbati.

La calma che si è creata in questo periodo, per loro, è apparsa molto insolita. La gente ovviamene è a casa, e qualcuno ha quindi detto che, in un certo modo, la natura si sta riprendendo i suoi spazi per così dire.

Chissà se i due cervi avvistati per caso in Salento, di preciso a Lucugnano, potranno essere ancora visti da qualcun altro nei giorni a venire. Sono due animali così belli e silenziosi, impossibile non ammirarli nel video che vi proponiamo oggi, uno spettacolo incredibile che solo la natura sa donare, nel suo migliore dei modi.

Silenzio, oggi, parlano i cervi, la natura che va a spasso nelle strade momentaneamente deserte per via dell’emergenza sanitaria che ha investito l’Italia e il mondo intero.

🦌🦌Che ci fanno due cervi a Lucugnano? È bello pensare che gli animali si stiano riprendendo la loro terra.😁

🦌🦌Che ci fanno due cervi a Lucugnano?È bello pensare che gli animali si stiano riprendendo la loro terra.😁

Gepostet von Pro Ruffano am Sonntag, 29. März 2020

LEGGI ANCHE: Lo scherzo delle iene alle famiglie dei ragazzi del sud bloccati al nord per l’emergenza coronavirus: “Stiamo tornando”. Il video delle reazioni è virale