Come si vive in un appartamento da 4 mq in Corea del Sud

Soprattutto nelle grandi città, cercare un appartamento vivibile non è mai molto facile, i prezzi sono esagerati, e spesso si finisce per ripiegare in case in condivisione con altri coinquilini, o in stretti monolocali.

Tuttavia, le cose potrebbero andare anche peggio. Se devi spostarti a Seul per motivi di lavoro, devi avere un budget molto alto, altrimenti, ti toccherà rivolgerti alle cosiddette Goshiwon o Goshitel, vale a dire delle abitazioni molto piccole che sono molto popolari in questo periodo.

Il fotografo Sim Kyu Dong ne ha fatto una mostra, una rassegna fotografica che ha fatto sì che tutto potessero vedere le condizioni brutali in cui son costrette a vivere molte persone poco abbienti.

View this post on Instagram

#고시텔 #201

A post shared by 심규동 (@simkyudong) on

Questo tipo di case è molto presente in Corea del Sud, molti ragazzi son costretti a vivere in spazi di 3 o 4 metri quadri, è l’unica cosa che possono permettersi. Per conoscere l’origine di queste abitazioni bisogna risalire a 50 anni fa, quando gli studenti si rinchiusero in dei posti del genere, così stretti e solitari, per concentrarsi al meglio e ottenere i voti migliori agli esami più difficili.

View this post on Instagram

#사무실 #원장님

A post shared by 심규동 (@simkyudong) on

È proprio da goshi, esame, che deriva il nome goshiwon o goshitel. Il fotografo che ci ha regalato tali scatti ha vissuto 5 anni a Seul e secondo quanto riferito si era trasferito nella città proprio per lavoro e per testimoniare tale condizione.

View this post on Instagram

#고시텔

A post shared by 심규동 (@simkyudong) on

Questo tipo di case ha una cucina e un bagno in comune. Il prezzo balla fra i 170 e i 340 euro mensili, a seconda della zona. Sono dotate di un letto, una piccola scrivania e un piccolo armadio. Questi spazi angusti generano stress e ansia e lo stesso Sim, in quegli anni, è stato vittima di molti attacchi di panico.

Gli scatti sono davvero impressionati, voi riuscireste a vivere in uno spazio così ristretto senza le vostre abituali comodità? Sicuramente per molti la risposta sarà negativa, anche se qualcuno potrebbe anche farci un pensierino!