Come risparmiare con qualche consiglio per la lavatrice


Volete risparmiare dei soldi sulle bollette della vostra lavatrice? Esistono dei piccoli consigli che potete sfruttare alla perfezione, così da poter risparmiare del denaro e sfruttare al meglio il vostro elettrodomestico.

• Scegliere il giusto orario
È molto importante sfruttare gli elettrodomestici in base al tipo di fascia oraria che avete nel vostro contratto.
F1 è una fascia in cui i costi di energia elettrica sono più cari dal lunedì al venerdì, dalle 8:00 alle 19:00.
F2 è una fascia che costa meno nei giorni feriali durante gli orari dalle 19:00 alle 8:00.
F3 nei weekend e nei festivi i consumi sono notevolmente più bassi.


credit: pixabay/Antonio_Cansino

• Verificate la tipologia di contratto
1 Fascia Monoraria
Prevede un costo di elettricità uguale durante tutta la durata della giornata a prescindere dall’ora di utilizzo. Questa tariffa conviene a chi utilizza molti elettrodomestici sia durante il giorno e la sera

2 Fascia Bioraria
Questo tipo di contratto prevede solo la fascia F1 durante la settimana e la F2 e F3 la sera e nel fine settimana. È perfetta per chi rimane in casa solo la sera.

3 Fascia Multioraria
Questo contratto prevede tre tipologie diverse di fascia oraria. Quella principale va dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 19:00 e l’energia costa di più. La fascia intermedia va dal lunedì al venerdì, dalle 7:00 alle 8:00 e dalle 19:00 alle 23:00 e il sabato dalle 7:00 alle 23:00 ha costi minimi. Infine la fascia fuori punta, dal lunedì al sabato, dalla mezzanotte alle 7:00 e dalle 23:00 alle 24:00 e tutte le domeniche e i giorni festivi.
Ricordatevi di scegliere quella che meglio si adatta alle vostre esigenze.

• Eliminate il prelavaggio
Tranne nei casi in cui la biancheria sia ridotta davvero “ai minimi termini”, evitate qualunque tipo di prelavaggio. Serve veramente a poco e consuma una notevole quantità di acqua ed energia.


credit: pixabay/Snap_it

• Acquistate solo prodotto di classe energetica superiore
Anche se costano di più, gli elettrodomestici di classe A, A+ e A++ fanno risparmiare notevolmente i consumi, quindi si ripagano da soli con il tempo.

• Non caricate troppo la lavatrice
Riempire eccessivamente di abiti la lavatrice, non fa che aumentare eccessivamente la procedura di lavaggio. Preferite fare più lavate, ma meno ingombranti.


credit: pixabay/jarmoluk

• Preferite certe temperature
Finché ne avete la possibilità, lavate il bucato con temperature non superiori ai 30°. Questa procedura riduce fino al 40% i costi di energia dell’elettrodomestico.

• Effettuate la giusta manutenzione
Se non vi occupate mai della pulizia della lavatrice, vi ritroverete con un elettrodomestico sporco e rovinato, che oltre a non funzionare adeguatamente, consumerà anche di più.