Come rimuovere facilmente l’umidità a casa

L’umidità in casa durante i mesi freddi dell’anno è sicuramente uno dei problemi comuni di tutte le famiglie. Normalmente l’umidità si collega ai problemi domestici, ma non è solo questo. Infatti l’umidità puo’ portare anche problemi di salute, quindi meglio non prenderla sotto gamba.

Combattere l’umidità nei periodi freddi non è sicuramente un compito semplice. Per questo motivo esistono alcuni consigli utili per prevenire o eliminare l’umidità.
L’umidità in casa deve essere controllata, perché vivere in zone umide e fredde tutto l’anno, crea un ambiente scomodo all’interno della casa.

Nelle persone che si trovano sempre a contatto con ambienti umidi è più facile che si vengano a creare dei problemi respiratori. Questo si verifica soprattutto quando l’umidità appare su pareti e soffitti sotto forma di muffa, che è davvero dannosa per il corpo umano.

credit: pixabay / markusspiske

Il modo migliore per evitare ed eliminare l’umidità in casa è seguire una serie di linee guida che ti aiuteranno a superare i mesi freddi dell’anno.
Come sapere se c’è umidità in casa? Innanzitutto, devi individuare una serie di segni. Questi sono alcuni dei trucchi:

– Avrai grandi sensazioni di calore durante i mesi caldi
– Sentirai più freddo in inverno
– Puoi avere problemi di salute, come asma e problemi respiratori
– Troverai danni su alcuni mobili e ad alcune pareti macchiate.
– Gli effetti negativi sono davvero notevoli. Inoltre, noterai che spenderai troppo per il riscaldamento senza risultati. Pertanto, è necessario prendere le misure appropriate.

È necessario misurare l’umidità relativa nell’ambiente di casa. Dovresti trovare un punto medio di comfort compreso tra il 55 e il 70%. Un livello più alto è sintomo che in casa c’è già troppa umidità . Se è inferiore al 30%, l’ambiente è troppo secco. Ma come si evita l’umidità in casa? In inverno è semplice farlo seguendo alcuni consigli.

Ventilazione
Molto importante per prevenire e combattere umidità e muffa è la ventilazione della casa, soprattutto se si vive in aree con climi umidi. L’aria condizionata in questo caso puo’ aiutare a mantenere le aree della casa con il corretto livello di umidità.

Individua l’umidità in casa
Se ci sono guasti legati a tubi rotti o perdite d’acqua in punti poco visibili o assenti, vedrai l’umidità sulle pareti. Questo sicuramente creerà un ambiente più freddo, è importante tenere in considerazione guasti o perdite che possono rendere complicato il controllo dell’umidità.

Usa un deumidificatore
Il deumidificatore è un apparecchio perfetto per le zone fredde o piovose. È uno dei metodi più utilizzati quando si tratta di eliminare l’ umidità in casa, essi infatti consentono di assorbire e drenare in modo semplice l’umidità, ed il consumo energetico è davvero baso.

Sale per rimuovere l’umidità a casa
Il sale è un condimento che tutti abbiamo nella nostra cucina, ma non tutti sanno che permette di rimuovere l’umidità in casa. Un rimedio casalingo molto comune se vuoi spendere pochi soldi. Dovresti mettere solo un chilo di sale grosso in un contenitore piatto. Posizionalo in una delle zone più colpite e vedrai come assorbirà parte dell’umidità nel corso dei giorni.

Non appendere vestiti all’interno della casa
Se sei uno di quelli che stende i propri vestiti in casa, forse è il momento di smettere. Considera l’acquisto di un’asciugatrice se non puoi stenderli all’aperto. Ovviamente con una ventilazione adeguata per evitare la condensa che aggrava il problema dell’umidità in casa .

Prevenire l’umidità a casa
Mantenere un corretto livello di umidità a casa seguendo le linee guida elencate sopra è l’opzione migliore. Le piccole azioni svolte ogni giorno sono più importanti poiché, le linee guida precedenti, saranno molto più efficaci quando si tratta di controllare l’umidità

I piccoli gesti in questi casi possono fare proprio la differenza. Di seguito scoprirai altri consigli utilissimi per la prevenzione di umidità e muffe, sicuramente ti torneranno utili.

Accendi l’aspiratore ogni volta che decidi di cucinare
Vapori, condense e odori si disperderanno all’esterno, mantenendo in casa un corretto livello di umidità.
Non troppo freddo o caldo
Il riscaldamento non deve superare i 20ºC. Avere più o meno gradi porterà alla comparsa di umidità sui muri di casa.
Non creare una serra in casa
Le piante dovrebbero essere distribuite in tutta la casa e non concentrate in un unico ambiente. Accumularle significherebbe un alto livello di umidità relativa .