Come pulire un divano in tessuto con bicarbonato di sodio e aceto?

All’interno della casa ci sono dei complementi di arredo ai quali forse spesso non riserviamo l’attenzione che meritano per quanto riguarda la cura e la manutenzione. Uno di questi è senza ombra di dubbio il divano, in quanto spesso non sappiamo come poter pulire il tessuto senza che questo si rovini. Nonostante in commercio esistano molti prodotti in grado di aiutarci, quante volte ci siamo trovati spaventati nel momento in cui avremmo dovuto utilizzarli.

Per fortuna però esistono degli ingredienti, assolutamente naturali, a basso costo e che ci daranno la possibilità di pulire ed igienizzare al meglio, evitando qualunque rischio e inoltre non utilizzando alcuna sostanza chimica. Stiamo ovviamente parlando di due prodotti naturali che, in tema di pulizie, stanno assolutamente spopolando negli ultimi anni, ovvero l’aceto bianco e il bicarbonato di sodio.


credit: pixabay/ErikaWittlieb

Ebbene si, infatti questi due ingredienti miscelati insieme sono perfetti anche per questa tipologia di procedura. Di certo non significa che questi prodotti vadano utilizzati in purezza sul tessuto, ma ci sono dei piccoli accorgimenti da prendere. Scopriamo allora come utilizzarli al meglio, per riuscire a pulire ed igienizzare ogni angolo del nostro divano.

La prima cosa da fare è creare la miscela che successivamente si andrà ad utilizzare per la pulizia del nostro divano. Prendiamo un contenitore in cui verseremo un litro di acqua tiepida, un bicchiere di aceto bianco e un cucchiaino di bicarbonato di sodio. Dopo aver miscelato con cura tutti gli ingredienti e atteso che il bicarbonato di sodio si sia totalmente disciolto, prendere un panno pulito e inumidirlo con la miscela creata.

Il panno non dovrà essere particolarmente impregnato di prodotto e una volta pronto, lo andremo a strofinare su tutta la superficie, effettuando dei movimenti circolari. Se sono presenti macchie, ovviamente si dovrà strofinare più volte, ma cercando sempre di mantenere una certa omogeneità. Concludere lasciando asciugare il tutto naturalmente.