Come pulire le fughe del pavimento


Quante volte ci siamo ritrovati, nonostante facessimo una pulizia giornaliera del nostro pavimento, a dover combattere comunque con annerimenti e sporcizia annidata?

Questo problema è causato dalle fughe che si trovano tra le piastrelle che, purtroppo, sono dei punti nei quali si accumula molta sporcizia. Questo tipo di pulizia rientra sicuramente tra quelle pulizie che non si possono fare giornalmente, in quanto richiede molto tempo, ma che una volta terminato riuscirà a dare grande soddisfazione.

Foto: pixabay/mikology

Ecco quindi alcuni consigli per pulire al meglio le fughe dei nostri pavimenti, facendo in modo che tornino ad essere perfettamente bianche e pulite. Più ci si si cammina, più ovviamente le fughe si sporcano e accumulano batteri e sporcizia, ma per fortuna tra i vari detersivi esiste un apposito detergente in grado di smacchiarle definitivamente.

Per utilizzarlo al meglio, la prima cosa da fare è igienizzare l’area da trattare e una volta che si sarà asciugato, andare a versare il prodotto specifico nelle zone interessato, lasciando che agisca per circa mezz’ora.

A questo punto non ci resterà che ripulire il tutto con un mocio immerso in acqua calda per rimuovere ogni tipo di residuo. Ovviamente esistono anche dei rimedi naturali che possono essere in grado di aiutarci a far tornare bianche le fughe tra le piastrelle.

Infatti non per forza abbiamo bisogno di prodotti ricchi di sostanze chimiche, ma possiamo utilizzare anche ingredienti naturali. Uno di questi è sicuramente il bicarbonato di sodio, in grado non solo di sbiancare, ma anche di detergere ed igienizzare i punti nei quali viene utilizzato.

Basterà applicarlo, aiutandosi con una spugna, sulle zone interessate, lasciarlo agire per qualche minuto e strofinare con cura. Una volta terminato, risciacquare con abbondante acqua calda.

In questo modo saremo in grado di mantenere le nostre fughe sempre perfettamente bianche, igienizzate ed evitare che in queste si accumuli troppo sporco, che diventerebbe a lungo andare troppo ostinato da rimuovere.