Come pulire le fughe del pavimento con trucchi fatti in casa

Uno dei pavimenti che ci sembra essere il più semplice da pulire è sicuramente quello creato posizionando le piastrelle. La realtà dei fatti però risulta essere ben diversa da quello che pensiamo, in quanto tra le fughe che vengono create durante la loro posa, si deposita spesso molta sporcizia che, a lungo andare, può diventare difficile da rimuovere.

Le fughe delle piastrelle infatti, per la maggior parte delle persone, rientrano tra quegli angoli della casa che, soprattutto se create di colore bianco, diventano uno dei peggiori incubi quando si tratta di pulirle.

Questo perchè, nonostante la pulizia del pavimento possa essere giornaliera, all’interno delle fughe si annidano sporco, grasso e macchie che, se non trattate con i giusti prodotti, possono donare un aspetto non proprio dei migliori al nostro pavimento. Esistono per fortuna dei metodi in grado di ridare il giusto colore ed una perfetta pulizia a queste zone. Siete curiosi di scoprire quali sono?

1. Ammoniaca e acqua calda
Di sicuro uno dei metodi più efficaci, ma da utilizzare con cautela, facendo arieggiare la stanza in cui lo andiamo ad attuare. Tutto ciò che occorrerà fare sarà versare l’ammoniaca all’interno di un secchio con acqua calda e andare a strofinare la miscela sulle zone da trattare, in modo tale che l’ammoniaca possa pulire, sbiancare e disinfettare il tutto.

2. Bicarbonato di sodio e aceto bianco
Questi sono i due ingredienti naturali più utilizzati per la pulizia della casa, grazie alla loro grande versatilità, in quanto risultano essere non solo detergenti, ma anche sbiancanti e disinfettanti. Basterà creare una miscela di aceto bianco e acqua calda, della stessa proporzione e aggiungere bicarbonato di sodio fino a creare una pasta. A questo punto non ci resterà che strofinare il tutto con una spazzola e successivamente rimuovere con un panno umido.

3. Candeggina
Il più classico dei prodotti quando si tratta di disinfettare e sbiancare qualcosa, che siano abiti o superfici. Occorrerà solamente versare la candeggina nell’acqua calda e procedere con la pulizia del pavimento. Se le macchie risultasero troppo ostinate, versare la candeggna direttamente su queste e lasciarla agire per qualche minuto prima di risciacquare.

4. Perossido di idrogeno
Conosciuto anche come acqua ossigenata, questo prodotto non serve solo per disinfettare le ferite, infatti è perfetto anche per eliminare la muffa. Tutto ciò che dobbiamo fare è versarne una piccola quantità sulla macchia e andare a strofinare con una spugna fino a quando la macchia sarà sparita totalmente.

5. Aceto bianco
L’aceto bianco può essere utilizzato anche da solo e non per forza in coppia con qualche altro ingrediente come visto in precedenza, in quanto è perfetto contro ogni tipo di sporco. Per riuscire a rimuovere perfettamente lo sporco dalle fughe, ci basterà semplicemente versare l’aceto bianco su di esse, lasciarlo agire per circa 5 minuti e infine ripulire il tutto con un panno umido.