Come pulire i libri senza rovinarli con ingredienti naturali


Quando si è intenti ad arredare una casa, in molti hanno il sogno di avere una bella libreria, o addirittura un’intera parete, colma di libri di ogni genere. Infatti questi, non solo riescono a riempire una casa perfettamente, ma sono inoltre in grado di donare un gran calore alla stanza in cui vengono posizionati. Nonostante l’aspetto sia molto bello alla vista, i libri sono in grado di accumulare una notevole quantità di polvere e a volte, addirittura, al loro interno è possibile anche trovare delle piccole formazioni di muffa.

Ovviamente i prodotti adatti alla pulizia non sono creati per la detersione dei libri e quindi questi potrebbero anche danneggiarli irrimediabilmente. Inoltre un altro problema che questi prodotti possono creare riguarda il danneggiamento delle pagine, che possono scolorirsi. Proprio per questo motivo è preferibile utilizzare ingredienti totalmente naturali e non estremamente aggressivi, in modo tale da ottenere una pulizia perfetta, senza però rovinare i nostri libri ed evitando inoltre di usare prodotti ricchi di sostanze chimiche.


credit: pixabay/AnnieSpratt

In questo caso specifico, i due ingredienti che è possibile utilizzare per la per la pulizia dei nostri libri sono il bicarbonato di sodio e l’alloro. La cosa in assoluto più importante da tenere a mente è che i libri devono essere posizionati in un luogo non umido e ben arieggiato, in modo tale da evitare il più possibile la formazione di muffa, funghi e insetti.

Un ottimo modo per evitare inoltre che stiano troppo pressati, è sistemarli in posizione verticale e periodicamente utilizzare un pennello a setole morbide per eliminare la polvere in eccesso. Se invece si tratta di libri che hanno accumulato una generosa quantità di polvere e sporco, allora avremo bisogno del nostro metodo naturale con bicarbonato di sodio.

È davvero molto semplice, tutto quello che dovremo fare sarà infatti creare un composto con acqua tiepida e bicarbonato di sodio, a cui è possibile aggiungere dell’olio essenziale della fragranza che maggiormente si preferisce, per donare una migliore profumazione.

Una volta che la miscela è stata creata e che gli ingredienti sono amalgamati alla perfezione, andiamo a versare il composto all’interno di un flacone munito di erogatore spray. Nebulizziamo il prodotto creato su un panno asciutto e con questo spolveriamo in modo delicato l’intera copertina e i bordi del libro.


credit: pixabay/kropekk_pl

L’alloro invece ci aiuta a tenere alla larga dalle pagine dei nostri libri i fastidiosi pesciolini d’argento che spesso si annidano al loro interno. Tutto quello che dovremo fare sarà infatti inserire tra le pagine qualche foglia di alloro e lasciarle per qualche mese. È possibile utilizzare anche la lavanda, la citronella o la menta.