Come pulire gli infissi in alluminio

Una regolare pulizia agli infissi delle finestre, o alle persiane, ci offre la possibilità di farle durare per un tempo maggiore. In particolare per quanto riguarda quelle create in alluminio, in quanto è un ottimo conduttore termico ed è difficile che si rovini.

Questo perchè l’allumino è un materiale molto leggero ed è in grado di proteggere perfettamente fagli sbalzi di temperatura. Pulendo gli infissi con costanza e regolarità, riusciremo ad ottenere un effetto sempre migliore, evitando accumulo di polvere e sporco provenienti dall’esterno. Scopriamo allora insieme qualche semplice trucco che ci aiuterà a pulire al meglio le persiane e gli infissi delle nostre finestre in maniera semplice ed efficace.


credit: pixabay/somorgado

La prima cosa da fare per ottenere un buon risultato è sicuramente pulire tutti gli infissi con un panno in microfibra inumidito in acqua calda. In questo modo si andrà a rimuovere tutta la polvere in eccesso, dando così una prima passata per poi procedere con il metodo scelto.

1. Sapone di Marsiglia
Far disciogliere un cucchiaio di sapone di Marsiglia liquido in abbondante acqua molto calda, immergere un panno pulito nel composto, eliminare l’eccesso e passarlo su l’intera superficie.

2. Aceto bianco
In questo casa riempire un secchio con acqua calda e versare al suo interno mezza tazza di aceto bianco, successivamente aggiungiamo qualche goccia di detersivo per piatti. Anche in questo caso ci faremo aiutare da un panno in microfibra inumidito nella miscela.

3. Bicarbonato di sodio
Miscelare acqua calda e bicarbonato di sodio e questa volta farsi aiutare da una spugna non abrasiva.


credit: pixabay/Free-Photos

Un piccolo trucco per una perfetta lucidatura di queste superfici in alluminio è quello di creare una miscela con alcool denaturato e olio di semi di lino. Dopo aver concluso il passaggio della pulizia, basterà prendere un panno inumidito con questo composto e strofinarlo su l’interezza del telaio per farlo diventare lucente.