Come pulire e disinfettare i panni che usiamo in cucina. Il metodo più efficace

In questi strani mesi, caratterizzati dalla paura di contrarre il Covid-19, abbiamo preso maggiore consapevolezza del bisogno di seguire delle regole igieniche generali ben precise. Queste regole non vanno rispettate solamente fuori casa, ma anche nel nostro nido familiare.

La cucina è uno dei luoghi da attenzionare maggiormente in quanto, trascurando anche un solo piccolo particolare, come ad esempio non pulire spesso e in modo corretto, i panni e gli stracci, si può incappare ad una proliferazione di batteri e germi, che possono arrivare a provocare problemi di salute come le intossiazioni alimentari.

Degli altri oggetti a cui prestare particolare attenzione sono i mestoli, come ad esempio quelli in legno, in quanto più propensi alla proliferazione di germi e batteri e in questo molto difficili da debellare. Un consiglio, da utilizzare mentre si cucina per evitare la contaminazione incrociata, è quello di usare la carta assorbente da cucina per pulirsi durante la manipolazione degli ingredienti.

Ma tornando ai panni da cucina, qual è il metodo migliore per igienizzarli?
Secondo gli esperti, il modo migliore per riuscire a rimuovere tutto lo sporco è inserirli in lavatrice, effettuando un lavaggio ad almeno 60 gradi dopo ogni utilizzo. È possibile utilizzare un sapone neutro e non bisogna inserire un programma specifico.

Un altro metodo che è possibile utilizzare è quello di prendere un contenitore pieno d’acqua dove immergere il panno da inserire nel forno a microonde, azionandolo per alcuni minuti. Questo può essere un ottimo trucco per chi non volesse utilizzare la lavatrice giornalmente, o non mischiare i panni ai capi di abbigliamento.

Non appena sarà concluso il lavaggio, fare molta attenzione a far asciugare bene i panni, in quanto i batteri amano l’umidità e proliferano con essa. Per quanto riguarda la pulizia con la candeggina, secondo alcuni studi, andrebbe esercitata solo in casi estremi, evitando così di utilizzare troppi prodotti chimici, dannosi anche per la salute. Se il panno non viene disinfettato da molto tempo, allora sarà il caso di usarla, ma l’immersione non deve durare più di 10 minuti.

LEGGI ANCHE: Come lavare e disinfettare strofinacci, spugnette abrasive e strofinacci. Ecco alcuni semplici metodi