Come preparare il tuo deodorante per ambienti al profumo di arancia e cannella

Se siete stanchi di spendere i vostri soldi per profumare la vostra casa, finalmente è arrivato il giusto consiglio per sfruttare degli ingredienti naturali ed economici, con cui infondere di una fragranza la vostra casa. A volte, le soluzioni più geniali sono sia le più naturali, sia le più economiche, come in questo caso.

Tutto quello di cui avrete bisogno per riuscire perfettamente a creare il vostro deodorante per ambienti naturale è:
1. Arancia
2. 3 bastoncini di cannella
3. Acqua


credit: pixabay/PublicDomainPictures

Come potete vedere non sono solo cose molto naturali, ma di facilissima reperibilità. Affinché la vostra casa rimanga davvero impregnata da questa combinazione di odori, è necessario innanzitutto, far bollire l’arancia, precedentemente tagliata a spicchi, insieme ai 3 bastoncini di cannella. Mettete gli ingredienti in una pentola abbastanza capiente, riempitela d’acqua e portatela a bollore. Quando questa starà bollendo, abbassate la fiamma del fuoco.

Immediatamente sentirete un fantastico profumo risalire dalla miscela da voi creata, che in breve tempo si diffonderà magicamente in tutta la vostra casa. A questo punto la durata e la forza dell’odore dipenderà esclusivamente da voi. Se volete che il profumo duri più a lungo, ricordatevi di aggiungere dell’acqua calda, alla vostra pentola, quando questa si sta lentamente esaurendo. Se invece volete creare un odore molto più concentrato, vi basterà aumentare i dosaggi degli ingredienti.

Raddoppiandoli o triplicandoli, infatti, l’odore sarà molto più forte e questo permetterà di coprire eventuali cattivi odori, come quelli del fumo. Ricordate che potete conservare la miscela rimasta in frigorifero e utilizzarlo in un secondo momento. Anche se dopo uno o due utilizzi l’acqua diventerà torbida, l’odore sprigionato sarà comunque fantastico.

Solamente quando non avvertirete più questo profumo incantevole, sarà opportuno sbarazzarvi della miscela, che tuttavia potrete ricreare con grande facilità. Un ultimo consiglio è quello di sfruttare le bucce dell’arancia, piuttosto che l’arancia intera, così che possiate mangiare il frutto e adoperare la buccia senza doverla buttare. Se amate altre fragranze, potete utilizzare anche pompelmo o limone, e aggiungere erbe aromatiche come menta piperita o chiodi di garofano.