Come posso pulire il legno senza lasciare traccia?

Il legno è in assoluto uno dei materiali più utilizzati per quanto riguarda i complementi di arredo delle nostre case. Sempre di moda, che sia lavorato in maniera più vintage che moderna, i mobili in legno portano calore alla casa.

Purtroppo però, il legno è un materiale che tende a macchiarsi con molta facilità e spesso ci si ritrova a non essere in grado di eliminare definitivamente le macchie. Ecco perchè oggi vogliamo darvi qualche consiglio per imparare a pulire al meglio le superfici in legno utilizzando solamente prodotti naturali. Scopriamo insieme questi metodi.

1. Il limone
Questo agrume è un ottimo alleato per quanto riguarda la pulizia ed è molto utile anche in questo caso, in quanto il limone è in grado di eliminare macchie di ogni tipologia. In questo caso è utile creare una miscela con succo di limone e olio di oliva da passare su tutta la superficie. Grazie alla combinazione di questi due ingredienti, non solo si elimineranno le macchie e si disinfetterà il tutto, ma grazie all’olio i nostri mobili saranno perfettamente lucidi.

2. Aceto bianco
Un altro ottimo ingrediente è l’immancabile aceto bianco. Come nel caso precedente, si andrà a mescolare con dell’olio di oliva e si andrà a costargere l’intero mobile, aiutandosi con un panno morbido.


credit: pixabay/ivabalk

3. Noci
Un ingrediente di cui non tutti conoscono le qualità in questo campo specifico sono le noci. Strofinando il gheriglio direttamente sul graffio infatti, ne fuoriuscirà l’olio che andrà a riempire il graffio e ne luciderà l’intera superficie.

Ovviamente per riuscire ad ottenere un ottimo risultato, la cosa cosa più importante è la tempestività con cui agiamo. Infatti non appena ci accorgiamo della macchia o del graffio, è opportuno correre subito ai ripari, in modo tale da bloccare immediatamente il processo di danneggiamento, riparando il tutto in poco tempo.