Come evitare la condensa sulle finestre?

Spesso succede, soprattutto in stanze della casa come bagno e cucina, di ritrovarci con le finestre piene di condensa. Questo succede a causa dell’aria umida che entra in contatto con delle superfici più fredde, causando questo fastidioso problema. È una problematica che si vede soprattutto durante la stagione invernale e che se non attenzionata nel modo corretto, può arrecare problemi di umidità all’interno della nostra abitazione.

Fare una doccia con l’acqua calda, i vapori che fuoriescono dalle pentole quando cuciniamo; tutto questo va a formare aria calda che, scontrandosi con l’aria fredda esterna, creano queste goccioline che si vanno ad attaccare ai vetri delle nostre finestre. Oggi vogliamo darvi qualche consiglio per riuscire a risolvere questo problema, non rischiando di accumulare umidità all’interno della nostra casa e mantenendo le finestre e l’ambiente, sempre perfettamente asciutti.


credit: pixabay/MiRUTH_de

1. Ventilazione
Una buona tecnica per fare in modo che non si accumuli aria calda è la ventilazione. Proprio per questo motivo è consigliabile fare arieggiare sempre le stanze della nostra casa, in modo da avere un continuo ricircolo dell’aria.

2. Deumidificazione
In una casa soggetta a problemi di umidità, è assolutamente consigliato l’utilizzo di apparecchi come i deumidificatori, in modo tale che questi andranno ad assorbire tutta l’umidità presente nell’aria, lasciando così la stanza perfettamente asciutta.


credit: pixabay/rbysterbosch

3. Temperatura
La condensa, come detto in precedenza, si forma nel momento in cui si ha una grande differenza di temperatura tra l’interno e l’esterno dell’abitazione. Ecco perchè, per evitare questo problema, è consigliabile controllare le due temperature, in modo da stabilizzare quella interna ed evitare così grossi sbalzi di temperatura.

4. Finestre
Se si abita in una casa vecchia, dove ci sono ancora gli infissi antichi, come ad esempio quelli in metallo, è più probabile che si vada a creare la condensa. È proprio per questo motivo che, per evitare il problema, sarebbe consigliabile cambiare le finestre, optando per quelle più moderne in PVC. Infatti questo ha un alto potere isolante e non conduttivo. Ovviamente anche i vetri sono molto importanti e dirigendosi verso una scelta di doppio o triplo vetro, non dovrebbe esserci alcun problema.