Come eliminare l’umidità ed il cattivo odori nell’armadio

Gli armadi sono molto bui e spesso sono chiusi. Il materiale di cui sono fatti è il legno e spesso abbiamo condizioni che si sviluppano al loro interno che favoriscono l’accumulo di umidità che può causare la crescita di funghi al loro interno. È un problema molto comune e che tocca anche tutti gli abiti e gli indumenti che abbiamo dentro. Ovviamente, è meglio tenere lontana l’umidità per rovina i nostri vestiti e soprattutto causa pessimi odori.

Spesso ci rivolgiamo a soluzioni artificiali inutili che possono essere del tutto rimpiazzate da qualcosa di molto più economico. Usiamo per esempio riso e bicarbonato di sodio. È sempre meglio usarli insieme.
Ecco quindi un consiglio molto utile che siamo sicuri che ti svolterà la vita e ti farà risparmiare un botto di tempo.

Ecco di cosa hai bisogno:
– 2,3 manciate di riso bianco
– 1, 2 bicchieri di bicarbonato di sodio
– olio essenziale di lavanda
– un saldatore
– un contenitore di plastica con un coperchio che sia richiudibile.

Cosa fare
1. Con l’aiuto di un saldatore e molta attenzione, pratica dei fori nel coperchio del contenitore. Puoi vedere il video per capire come fare.
2. Metti il riso in una ciotola e poi il bicarbonato e 20 gocce di olio essenziale di lavanda.
3. Mescola il tutto violentemente e copri il contenitore con un coperchio.
4. Metti questo contenitore nell’armadio.

Hai così creato un deumidificatore personale che ti servirà per assorbire l’umidità e i cattivi odori in maniera eccellente. Quando noti che la miscela all’interno del contenitore è esaurita e del tutto inumidita, vuol dire che hai raggiunto il risultato sperato, dovrai solo cambiarla e ripartire con il ciclo che hai appena eseguito.

Se avete trovato interessante questa ricetta vi invitiamo a farla conoscere anche ai vostri amici. La pulizia della casa è una questione importante che riguarda tutti!

Leggi anche: Per le donne di questi segni, l’anno 2020 promette ricchezza e amore. Sei una di loro?