Come eliminare l’odore di muffa dalla casa?


Spesso nelle nostre abitazioni possono annidarsi degli odori davvero alquanto sgradevoli che potrebbero portare a situazioni davvero sgradevoli. Infatti i cattivi odori tendono a propagarsi per tutta l’abitazione, creando situazioni fastidiose con chi è all’interno della casa. Tra questi cattivi odori il più fastidioso e ricorrente è quello di muffa, che risulta essere uno dei più complicati da eliminare. Nonostante possa sembrare a volte impossibile rimuovere in modo definitivo l’odore di muffa, ma per fortuna esistono alcuni metodi in grado di aiutarci a risolvere questo problema.

La muffa infatti tende, non solo a creare sgradevoli odori, ma inoltre porta anche a macchie antiestetiche e davvero sgradevoli. Nonostante le macchie di muffa, per essere eliminate, a volte richiedano la lavorazione di professionisti, è possibile riuscire a rimuoverle, eliminando anche l’odore, utilizzando dei semplici metodi. Infatti ci sono delle situazioni nelle quali rimuovere l’odore e i residui di muffa è più semplice di quanto si possa pensare. Andiamo a scoprire quindi insieme quali sono i metodi da utilizzare per riuscire ad eliminare in modo efficace i residui di muffa e il suo sgradevole odore.

credit: @lina_m via Twenty20

1 Fare arieggiare le stanze interessate
Per fare in modo che all’interno della casa non si annidino sgradevoli odori, p consigliabile tenere le finestre aperte il più a lungo possibile. In questo modo l’aria proveniente da fuori riciclerà quella all’interno delle stanze, risultando più pulita. Più le stanze saranno ventilate, minore sarà l’accumulo di umidità e cattivi odori.

2 Utilizzo del deumidificatore
Il deumidificatore offre la possibilità di ridurre notevolmente il livello di umidità all’interno delle stanze. Installando questo apparecchio saremo quindi in grado di mantenere il livello di umidità sotto il 50%. mantenendo in questo modo l’aria più asciutta ed evitando così la comparsa della muffa.

3 Accendere le ventole
Spesso i cattivi odori possono essere causati dall’aria umida o troppo ferma. Per fare in modo di farla ricircolare e cambiare, è consigliabile accendere le ventole in modo da far ventilare gli ambienti.

credit: @nadianice via Twenty20

4 Assorbire gli odori
Un metodo molto efficace per assorbire i cattivi odori è quello di posizionare, nelle varie stanze della casa, dei contenitori con all’interno il bicarbonato di sodio, in modo tale che lui assorba gli odori sgradevoli e intanto igienizzi l’aria. È possibile utilizzare anche la cannella o aggiungere al bicarbonato qualche goccia di olio essenziale.