Come creare gli sticker personalizzate su Whatsapp. Anche dalle nostre foto

WhatsApp è un’applicazione informatica di messaggistica istantanea, creata nel 2009 e facente parte dal 19 febbraio 2014 del gruppo Facebook Inc., creato da WhatsApp Inc., con sede a Mountain View, California e acquisita poi da Facebook nel mese di febbraio 2014 per circa 19,3 miliardi di dollari.

Originariamente ideata per utilizzo da dispositivo mobile, è stata sviluppata anche una versione per computer desktop; il servizio richiede agli utenti di fornire un numero telefonico di cellulare standard.Gli utenti possono scambiare messaggi di testo, immagini, video e file audio, nonché informazioni sulla posizione, documenti e informazioni di contatto tra due persone o in gruppi.

Gli sticker sono l’ultima trovata grafica della comunicazione, e tutti gli utenti sono entusiasti di poterli utilizzare, soprattutto perché molti sono a contenuto umoristico, e quindi molto divertenti. La prima app di comunicazione digitale ad utilizzarli è stata Telegram, ma presto tutti gli altri si sono adeguati, compresa la famosissima piattaforma Whatsapp. La cosa che però non tutti sanno, e che sorprenderà la maggior parte di voi, è che gli sticker possono essere personalizzati! Come fare? Adesso ve lo sveleremo!

Il metodo è molto facile e veloce e ne sarete entusiasti. Utilizzare gli sticker whatsapp è possibile solo dopo aver scaricato i pacchetti che li contengono, ma da qualche tempo questa non è l’unica soluzione. Infatti, oltre a potere scaricare i pacchetti, selezionando l’icona sticker, posta accanto ad emoji e GIF, sarà possibile creare i vostri sticker in breve tempo. I programmi di riferimento sono due: Sticker Studio, Sticker maker.

Funzionano tutti e due molto bene, e sono molto semplici da usare, con una grafica veramente intuitiva che vi aiuterà. All’apertura delle app, occorre selezionare il pulsante + per caricare un’immagine a partire dalla galleria o scattando con la fotocamera. Quando le immagini saranno selezionate, occorrerà quindi modificarle, tracciando col dito i contorni della foto per trasformarla in uno sticker, che verrà automaticamente inserito in una galleria chiamata ‘pack’.

A questo punto basterà andare sugli sticker creati all’interno dell’app, e cliccare sull’icona whatsapp e poi “aggiungi a whatsapp”. E il gioco sarà fatto. Da adesso potrete avere tutti i vostri sticker personalizzati.

Avete già visto gli sticker personalizzati? Ora saprete anche crearli!

Leggi anche: Scopri se qualcuno sta spiando i tuoi messaggi tramite WhatsApp Web