Come creare delle pastiglie al bicarbonato fatte in casa da usare per il proprio WC

Il bagno è una delle zone da curare maggiormente all0interno della nostra abitazione, in quanto al suo interno si possono annidare cattivi odori, oltre a germi e batteri causati dall’umidità. Spesso per questo procedimento siamo soliti acquistare i classici prodotti che si trovano in commercio ma che non solo sono ricchi di sostanze chimiche, ma possono risultare anche davvero costosi. E se vi dicessimo che esiste un metodo semplice e veloce, ma soprattutto totalmente naturale, per creare un perfetto detergente ed igienizzante per il nostro wc, da fare direttamente in casa?

Stiamo parlando di un prodotto davvero facile da creare e che in pochi minuti riuscirà a disinfettare totalmente il nostro water, eliminando anche gli odori sgradevoli. Le pastiglie di bicarbonato di sodio sono semplici da creare e ci aiuteranno a donare un aspetto pulito e profumato al nostro bagno.


credit: pixabay/NatureFriend

Scopriamo insieme quali sono gli ingredienti che ci serviranno per la loro creazione.
• 300 grammi di bicarbonato di sodio
• 120 grammi di acido citrico
• 50 gocce di olio essenziale alla lavanda
• 50 gocce di olio essenziale al tea tree oil
• 60 gocce di olio essenziale al limone

Seguendo questi semplici passaggi, riusciremo ad ottenere una buona scorta di pastiglie, ma se volessimo farne di più basterà raddoppiare le dosi in quanto, chiuse in un barattolo, si conservano perfettamente.
• La prima cosa che andremo a fare sarà quella di versare all’interno di un contenitore abbastanza capiente il bicarbonato di sodio e l’acido citrico.
• In un flacone munito di erogatore spray andiamo ad inserire i vari oli essenziali miscelandoli con cura.
• Dopo aver amalgamato le polveri, andremo a nebulizzare su di esse gli oli essenziali in maniera tale da creare una pasta abbastanza densa e compatta.

• Se dovesse risultare ancora troppo asciutta, è possibile aggiungere dell’acqua in modo da amalgamare meglio il composto, o in ogni caso altre gocce di olio essenziale.
• Una volta che la pasta sarà pronta non ci resterà che posizionarla all’interno degli stampini, come ad esempio quelli per il ghiaccio e lasciare che il tutto si asciughi per minimo 24 ore.
• Trascorso il tempo necessario, potremo rimuovere le pastiglie dagli stampini, conservarle in un contenitore ben chiuso e utilizzarle ogni volta che ne avremo bisogno.