Cinque lezioni di vita che ti può insegnare il Dottor Nowzaradan di Vite al limite.

La serie televisiva Vite al limite, segue il percorso di perdita di peso di pazienti gravemente obesi le cui condizioni di salute rischiano di essere un pericolo per la loro vita. Il programma è visto in tutto il mondo ed è giunto alla ottava edizione. Ma quali lezioni si possono imparare guardando il programma che in onda è trasmesso su Real time?

Dunque ecco cinque importanti lezioni che “Vite al limite” può insegnare a tutti.

Foto: Facebook/Real time

1. Abbiamo tutti bisogno del sostegno dei propri cari
Guardando il programma si può notare come Dottor Now chiede spesso ai suoi pazienti di portare con sé le persone che le supportano. Come abbiamo avuto modo di vedere, la perdita di peso è un compito impegnativo, ed è quindi fondamentale avere almeno una persona che ti sosterrà nel percorso. È abbastanza difficile perdere peso, ma le probabilità di raggiungere i tuoi obiettivi diminuiscono drasticamente senza l’aiuto di supporto di coloro che si prendono cura di te. Ciò avviene in tutto ciò che facciamo nella vita e appare difficile, abbiamo sempre bisogno nella vita di persone che ci supportano e incoraggiano.

2. A volte chi ci è più vicino può farci del male
Il Dottor Nowzaradan preferisce conoscere i familiari o i partner che sostengono i pazienti perché sa che hanno una grande influenza sul successo dei pazienti. Talvolta i famigliari si mostrano come un problema in quanto accontentano il paziente, peggiorando la propria situazione. I parenti, coniugi, fratelli, sorelle, mamme possono cedere alla supplica perché è qualcosa che hanno sempre fatto e questo può rendere più difficile per i pazienti continuare il percorso.

Insomma occorre sacrificarsi tutti per raggiungere gli obiettivi, supportare ed evitare le tentazioni. A volte, le persone che si preoccupano di più e sono disposte a essere presenti fanno più danni permettendo ai loro cari di tradire la dieta. I terapisti sostengono il fatto che è di vitale importanza confrontarsi con le persone che forniscono assistenza ai pazienti riguardo a queste abitudini e istruirli su cosa significhi realmente supporto.

https://www.instagram.com/p/Bwic8p9BH-g/

3. Guardare lo spettacolo può cambiare la tua prospettiva sulla vita
Si possono apprendere molte cose dal docu-reality. Non tutti riescono a guardare la cruda realtà che viene presentata, alcuni filmati, come quelli degli interventi o dei problemi fisici dei pazienti, non possono essere visti da tutti, perchè c’è molta sofferenza rivelata in alcuni episodi. Non è per i deboli di cuore, ma si comprende in maniera chiara come la dipendenza da qualsiasi cosa possa rovinarti la vita. Cambiare i comportamenti per tutta la vita non è un compito facile.

Molti pazienti vengono invitati ad intraprendere dei percorsi con psicoterapeuti per aiutarli ad affrontare i fattori psicologici sottostanti che portano ai loro comportamenti distruttivi. Apprendiamo il potere della dipendenza che è trasferibile a qualsiasi cosa tu possa essere dipendente, non solo mangiare troppo, fumo, gioco, alcool. Insomma ogni dipendenza è un danno e ciò può cambiare la tua prospettiva su moltissime cose che possono condurre a una vita più sana e più produttiva.

4. L’obesità è una cosa seria
Facciamo tutti il ​​tifo per i pazienti con cui lavora il Dottor Nowzaradan, generalmente le storie promettono un lieto fine, ma non è sempre cosi. Mentre alcuni apportano i miglioramenti necessari e trasformano le loro vite, altri non riescono a raggiungere gli obiettivi. E poi capita che anche quando un paziente sta ottenendo un grande successo e sta perdendo il peso necessario, è troppo tardi, e queste storie sono le più tristi.

Essere patologicamente obesi per tanti anni ha un impatto su ogni parte del corpo umano. Gli organi interni sono influenzati negativamente e li rende più vulnerabili a gravi complicazioni. Sean Milliken era il favorito degli spettatori. Aveva solo 29 anni e aveva fatto progressi significativi, ma purtroppo il suo corpo non ha retto ed è morto prematuramente. La sua storia ha dimostrato che l’obesità è una cosa seria per le persone di tutte le età. Perdere peso non è una garanzia che sopravvivrai, ma è un inizio.

https://www.facebook.com/realtimeitalia/photos/a.143964878974842/2749664355071535/?type=3&theater

5. Il dottor Nowzaradan ci mostra cosa vuol dire aiutare gli altri
Ci sono quelli che possono credere che il Dottore faccia tutto questo solo i soldi, ma questo non potrebbe essere più lontano dalla verità. Un’indagine sull’uomo, sul professionista, sulla sua retribuzione e sui suoi precedenti rivela che oggi è una delle persone più genuine e compassionevoli nel campo della medicina. È un pioniere nel suo campo e prende pazienti che la maggior parte degli altri medici non vuole.

Ha varie pubblicazioni su riviste mediche molto apprezzate e ha aperto la strada a molte procedure laparoscopiche che aiutano a migliorare il successo nella perdita di peso. Lo sta facendo per sincero amore per l’umanità e per il lavoro che svolge. Chi partecipa non paga gli interventi e sappiamo che in America la sanità pubblica non esiste, viene aiutato gratuitamente in cambio del racconto della propria storia. Offre speranza e aiuto a coloro a cui altri hanno rinunciato.

Potrebbe interessarti anche:  Cosa ricevono i pazienti del Dottor Nowzaradan di “Vite al limite” per partecipare al programma? Quello che non sapete sul docu-reality di successo

Total
34
Shares
Related Posts