Cimici, non gettatele nel water, non è una buona idea! L’esperto ci spiega come tenerle lontane da casa nostra

In autunno le cimici finiscono per nascondersi nelle case, alla ricerca di un posto sicuro, che gli consenta di ripararsi dal freddo.

Ma ciò che bisogna sapere è che questo animale non rappresenta un pericolo per le persone o gli animali, non punge. È importante però sapere che questi insetti riescono a fare gruppo velocemente, in alcuni casi, infestando delle zone casalinghe.

Esse non fanno il nido, ma superano l’inverno in posti chiusi per poi uscire con le belle stagioni quali primavera ed estate. Ma cosa fare per contrastare questi animali? Sicuramente adoperare zanzariere o barriere di questo tipo.

Una volta dentro, però, non possiamo liberarle all’aperto, ma è opportuno eliminarla, dato che esse sono dannose per piante ed agricoltura in generale.

Non bisogna abusare insetticidi che spesso risultano inefficaci sul lungo periodo seppur molto adatti sul breve periodo. Pratica utile è utilizzare acqua con del sapone che è difficile da superare per le cimici, buttandole, ad esempio, nel water, risulta non molto utile, perché le cimici potrebbero fuoriuscire facilmente.

La ricerca, oggi, sta facendo passi da gigante, anche tramite dei parassitoidi, insetti che depongono l’uovo nelle uova di cimici asiatiche, abbassando la popolazione delle cimici.

Uno di questi insetti è rappresentato dalla vespa samurai, un insetto minuscolo non pericoloso per l’uomo che non è rischioso per le persone dato che depone le uova solo nell’uovo di cimice.

Una tecnica innovativa, naturale, che non darà problemi a persone ed ambiente.

Questi sono i consigli e le previsioni per il futuro prossimo dell’esperto, insomma, non ci resta che attendere e stare in guardia, sempre, contro questi piccoli e fastidiosi insetti, con cui, almeno una volta nella vita, tutti noi ci siamo trovati a competere. La scienza sta raggiungendo risultati positivi, non ci resta che attendere.

Se hai trovato interessante questo articolo