Che fine ha fatto Brittani Fulfer di “Vite al limite”? Ecco come la ritroviamo

Vite al limite è uno dei più popolari docu reality, il programma trasmesso da Real Time,   racconta le vicende di alcune persone affette da gravi problemi di obesità, che si rivolgono alle cure del Dottor Nowzaradan per riuscire a superare le grandi difficoltà della loro vita e provare, con una serie di complessità, comprensive di privazioni, esercizi ed operazioni chirurgiche, a tornare ad una vita normale.

Ogni episodio del popolare show tratta la vita e l’esperienza di un singolo paziente e sebbene alcune storie purtroppo non abbiano avuto un lieto fine, molti pazienti sono riusciti a riprendere in mano le redini della propria vita. Nel caso di Brittani Fulfer, la sua storia è stata una delle più strazianti dell’intero programma.

Foto: dplay/Vite al limite

Il suo viaggio è iniziato partendo da un peso di circa 280 chili, e dalle sue stesse parole, abbiamo potuto scoprire che il suo grande problema di obesità era derivante dall’aver dovuto subire dei tragici episodi fisici e degli abusi, durante la sua infanzia.

La Fulfer rivela di aver passato dei lunghi periodi devastata dalla sofferenza e di aver più volte pensato di non farcela, ma dopo essere stata accettata nel programma, ha messo tutta se stessa in questa esperienza e grazie all’aiuto del dottor Now. Brittani è riuscita a perdere circa 110 chili nella prima fase del programma e quasi altri 50 nell’episodio che mostra le successive reazioni dei pazienti, portando complessivamente il suo peso da 280 chili a 120.

Brittani è riuscita sin da subito ad imboccare la giusta via per riportare la sua vita sulla strada corretta e oggi vive una vita molto felice. Ha continuato a perdere del peso, si è sposata e adesso sta pensando con il marito di avere un figlio, cosa che fino a qualche tempo prima sarebbe stato assolutamente inconcepibile per lei, data la sua situazione fisica.

Brittani è molto presente sui social network ed è sempre disponibile a consigliare chiunque abbia problemi come lei e sprona con coraggio le altre persone a riscoprire la salute del proprio corpo e ricordando loro che l’obiettivo non è essere magri, ma essere sani.

LEGGI ANCHE: Vite al limite: tutta la verità sul successo del Dottor Nowzaradan. Ecco cosa c’è dietro.