Cernia Golia, il pesce grande come uno squalo che affascina Internet

Il mondo del mare sa sempre lasciarci senza parole, perché qui, nel profondo, riusciamo a entrare in contatto con una serie infinita di animali, che non possiamo nemmeno quantificare.
Ogni giorno, vengono infatti scoperte nuove specie dai ricercatori, sempre più interessati a scandagliare i fondali marini che chissà quanti segreti nascondono ancora oggi.

Ma c’è un animale che ha impressionato tutto il mondo, per le sue grandi dimensioni che riescono a raggiungere quelle di un vero e proprio squalo. Anche il nome dell’animale è molto particolare, dato che, viste le sue grandi dimensioni, appunto, è stato ribattezzato Cernia Golia dell’Atlantico, specie in America del Sud.

Questa specie marina arriva fino a 2,5 metri di lunghezza e raggiunge un peso di 362 kg, qualcosa di realmente incredibile, se pensate che è fra le specie forse meno note sulla Terra.
Questi pesci giganti vengono visti come dei predatori e si nutrono di altre specie di medie dimensioni ma anche di squali leggermente più piccoli.

Ad oggi ne son stati avvistati diversi in alcune parti del mondo, specie in Sud America, ma anche in alcuni Stati USA come la Florida, o in Africa, presso le coste di Stati come il Congo o il Senegal. Diversi biologi marini e scienziati e studiosi del settore definiscono questo pesce come delle discariche del mare, dato che divorano tutto ciò che è gli capita a tiro.

La loro prospettiva di vita si aggira sui 35 anni e di solito cambia habitat in modo abbastanza repentino. Può quindi vivere nei pressi di fiumi, fino alle scogliere rocciose e alle grandi baie. Essendo un grosso animale marino, è comparso anche nella lista delle specie in via di estinzione. Ad oggi è quindi vietato pescarli per il consumo umano, ma la pesca sportiva consente di catturarli ammesso che vengano rilasciati.
La loro bellezza, comunque, rimane ineguagliabile.