C’è Posta per te, Denise e Deborah dopo il matrimonio sognano di mettere su famiglia

Come molti di voi avranno avuto modo di vedere, sabato scorso durante la seconda puntata della nuova edizione di “C’è posta per te” condotto dalla presentatrice Maria De Filippi, é stata trasmessa una delle storie più discusse di sempre.

Le protagoniste della vicenda erano una giovane coppia di ragazze di Siracusa, Denise e Deborah, le quali hanno spedito l’invito alla famiglia della prima che non essendo d’accordo con la loro unione matrimoniale aveva deciso di non partecipare.

Dopo una lunga discussione fra la giovane coppia e la famiglia di Denise, mediata dalla bravissima Maria le due parti hanno trovato un punto di incontro, appacificandosi.

Inoltre lo scorso Settembre Denise e Deborah si sono finalmente sposate e con grande sorpresa hanno partecipato alla cerimonia anche i familiari di Denise inizialmente restii.

Tuttavia adesso le due spose, come riportato da un video di Fanpage, desiderano adottare un bambino, azione che non potranno svolgere in Italia a causa della legge vigente che non consente le adozioni ai coniugi dello stesso sesso.

Ciò suscita molto sconforto e frustrazione alle due giovani che non condividono affatto l’idea di doversi recare all’estero per coronare il loro sogno di familiarità.

A chi ha dato delle eroine alle due giovani, loro rispondono di non aver fatto nulla di eccezionale, ma di aver combattuto per un diritto basilare di cui ognuno dovrebbe godere, ovvero amare chiunque si voglia.

La famiglia di Denise inoltre, dopo la puntata di di Sabato scorso è stata accusata aspramente, ma la figlia ci tiene a specificare che la sua famiglia non è affatto omofoba, come avevano più volte ribadito in puntata, ma che il loro disappunto era dettato dall’atteggiamento della figlia da loro considerato sbagliato e dai tempi rapidi con cui le due ragazze erano arrivate al matrimonio in età, per la media, abbastanza giovane.

Total
40
Shares
Related Posts