Cattive abitudini durante la beauty routine: 5 errori da evitare

Il nuovo anno sta per iniziare e spesso si tende a lasciare il passato alle spalle per dedicarsi a un nuovo inizio. Non solo per quanto riguarda la vita in generale, il lavoro o l’amore, ma in questi momenti ognuno tende a prefissarsi nuovi obiettivi, nuovi propositi.

Quasi sempre infatti, tra gli obiettivi che ci si pone, troviamo il dimagrimento e la cura del nostro corpo, anche a livello estetico. Dopo mesi di quarantena e di cucina sfrenata è arrivato il momento di prendersi cura del proprio aspetto.


Foto: pixabay/ivanovgood

Ma attenzione quando si cerca di iniziare nuove routine si può incappare in alcuni errori che con il passare del tempo si trasformano in cattive abitudini, difficili da eliminare. Ecco perchè è bene cercare di porsi degli obiettivi semplici e di facile raggiungimento, in modo tale da evitare spiacevoli problemi.

Scopriamo quindi insieme quali sono queste cattive abitudini che siamo soliti apportare durante la nostra beauty routine:

1. Rimuovere lo smalto senza i giusti accessori
Spesso capita, magari se ci troviamo in un momento di forte stress o nervosismo, di “arrabbiarci” con le nostre mani. Quante volte è capitato di andare a rimuovere lo smalto direttamente con le unghie, invece di utilizzare l’apposito solvente? Trattando le nostre unghie in questo modo, infatti, le andremo a rovinare, rendendole molto fragili, in quanto si rimuoveranno gli strati di cheratina che le proteggono. Il consiglio è quello di cercare qualcos’altro da fare, lasciando le nostre mani sempre ben curate.

2. Lavare troppo o troppo poco i capelli
I nostri capelli sono tra le prime cose che le persone osservano nel momento in cui ci troviamo davanti a loro ed è per questo motivo che li vorremmo sempre perfetti. Questo non vuol dire che dobbiamo lavarli ogni giorno, in quanto in questo modo li andremmo a rovinare; ma non vanno nemmeno lasciati sporchi per giorni e giorni. La tempistica consigliata è ogni due o tre giorni, utilizzando poco prodotto e non appena finito, concludere il lavaggio con un getto di acqua fredda, in questo modo si riattiverà la circolazione.

3. Non utilizzare la crema solare
Che ci sia o meno il sole, una crema con protezione solare andrebbe utilizzata giornalmente. Le creme solari infatti ci proteggono da una grande quantità di raggi. In questo modo si eviteranno le macchie solari sulla pelle e inoltre andremo a ritardare la comparsa delle rughe. Ecco perchè è consigliabile, subito dopo la doccia, applicare uno strato di crema solare sia sul viso che sul resto del corpo, per rimanere sempre perfettamente protetti.

4. Andare a dormire senza struccarsi
Questa è una delle cattive abitudini più frequenti e conosciute e soprattutto una delle peggiori. Infatti, non rimuovere il trucco prima di andare a dormire, comporterà che la pelle assorba il trucco, causando l’ostruzione dei pori. In questo modo ci sarà una maggiore formazione di imperfezioni e brufoli sul nostro viso, oltre ad un più repentino invecchiamento della pelle.


Foto: pixabay/Bru-nO

5. Non tagliare regolarmente le punte dei capelli
Nonostante la nostra chioma abbia un aspetto sano, è sempre consigliabile andare a tagliare le punte in modo regolare. In questo modo infatti, riusciremo a rendere i nostri capelli sempre più sani e forti ed è consigliabile spuntarli almeno ogni 3 mesi. Inoltre possiamo prenderci cura di loro, applicando delle maschere apposite per la tipologia del . capello e utilizzando olio di cocco o di argan, che gli doneranno una maggiore morbidezza.