Caterina Balivo la vediamo tutti i pomeriggi in tv, ma vi ricordate come era quando partecipò a Miss Italia?

Caterina Balivo, la conduttrice di “Vieni da me”, programma di Raiuno, qualche giorno fa in un’intervista rilasciata al Corriere della sera ha confessato alcuni aneddoti della sua carriera lavorativa.

Non molti forse ricordano la sua partecipazione a Miss Italia, era il 1999 e il programma era condotto da Fabrizio Frizzi. Quell’anno arrivò alla fine del concorso, qualificandosi terza, ma ci restò proprio male di non aver vinto.

Era stata premiata come la più bella d’Italia Manila Nazzaro “Ho pianto per anni perché volevo vincere.” ha raccontato Caterina e poi ha aggiunto “Purtroppo ho un grande pregio, che poi è anche il mio peggior difetto: sono molto competitiva e questo significa che non ti godi mai nulla.”

Durante l’intervista ha raccontato anche di aver vissuto un periodo di crisi e di essere andata in analisi, senza però ottenere i risultati sperati, poi però la svolta.

“Sono stata tre anni in analisi,  dal 2007 al 2010, ma su di me non ha avuto grandi risultati. Mi rendeva ancora più intransigente. Poi ho incontrato mio marito, ed è diventato lui la mia analisi.

L’incontro con Guido Maria Brera, il marito 49enne che sposò segretamente e dal quale ha avuto Guido Albero e Cora è per Caterina Balivo il grande amore.

Racconta del loro primo incontro avvenuto durante un aperitivo e della sua incontenibile gelosia. Ma anche del suo periodo adolescenziale, quando ancora al liceo veniva considerata “brutta”

“C’era un gruppo di ragazzine che ogni mattina disegnava la mia caricatura alla lavagna: ero alta come ora, ma più magra, e indossavo un paio di Nike Air numero 43, perché all’interno c’era un plantare per correggere un difetto di postura. Ero tutta piedi e mi disegnavano con i capelli arruffati, il busto corto e le gambe lunghe”

Ma si prese una bella rivincita quando al liceo, dopo aver tagliato i capelli tipo Brenda di Beverly Hills, si mise con il più bel ragazzo della scuola e in quel momento racconta:”Ho scoperto che non ero brutta come mi disegnavano.”

Un’intervista confessione quella della Balivo che ha ripercorso in breve i momenti salienti della sua vita.

Total
31
Shares
Related Posts