Carmen e Lupita, le gemelle siamese che da 19 anni condividono lo stesso corpo


I gemelli siamesi non sono tanti nel mondo. Solitamente questi casi sono rari e vedono la nascita di due gemelli, uniti in una parte del corpo sin dalla nascita. In certi casi la fusione del corpo è talmente particolare, da non permettere un intervento di separazione, perché potrebbe compromettere la vita stessa dei gemelli, tanto da dover scegliere di condurre una vita insieme, uniti.

Un chiaro esempio di questo è la storia di Carmen e Lupita Andrade. Queste due sorelle convivono da 19 anni e condividono alcune parti del loro corpo.

La loro storia è stata raccontata in televisione ed ha commosso milioni di persone. Queste ragazze molto simpatiche, sono nate in Messico nel 2002 e sin dalla nascita si è notata la loro unicità. Le due, infatti sono unite tra loro a partire dal torace.

Su Real Time è andato in onda il racconto della loro vicenda ed ha letteralmente fatto emozionare tutti coloro che hanno ascoltato la loro storia.

Alla nascita i genitori hanno dovuto decidere se tentare di separarle, anche se probabilmente questo avrebbe portato alla morte una delle due o se farle vivere insieme. Da come possiamo vedere, hanno optato per la seconda opzione.

Le due sorelle condividono il proprio corpo. Carmen controlla la parte sinistra mentre Lupita quella destra. Ciascuna ha un cuore, uno stomaco e un fegato proprio mentre condividono i restanti organi. La parte più commovente è stata quella di vedere come ogni giorno queste due sorelle vivono la loro vita come se fosse una nuova battaglia.

Affrontano le vicende quotidiane che per tutti sono normali, con delle difficoltà, ma col sorriso sempre sulle labbra. Loro stesse raccontano che quando sono nate, i medici avevano diagnosticato loro appena tre giorni di vita, ma 19 anni dopo si mostrano ancora vive, vegete e perfettamente “attaccate”.

Nonostante per molte persone, la loro situazione possa sembrare strana o addirittura insopportabile, queste due ragazze si sentono esattamente come chiunque altro hanno anche un profilo social dove convididono la loro vita