Avete mai visto la bella moglie del principe Emanuele Filiberto di Savoia? E’ un’attrice molto famosa.

Scopriamo chi è la donna che ha rubato il cuore al principe Emanuele Filiberto di Savoia. Si chiama Clotilde Courau ed ha origini nobili anche lei, dato che è figlia di Jean-Claude Courau, ingegnere, e di Catherine, nobile dei conti du Pontavice des Renardières, docente.

La donna ha tre bellissime sorelle e a soli sedici anni ha lasciato gli studi per seguire il sogno di diventare una nota attrice di teatro, dimostrando grande coraggio e caparbietà nel raggiungimento dei suoi obiettivi.

Foto: Instagram/Emanuele Filiberto di Savoia

A Parigi, per la verità, per tenersi indipendente, si dedica anche a qualche lavoro saltuario, mentre frequenta la scuola di arte drammatica Cours Florent e la scuola nazionale del teatro Ecole de la rue Blanche.

Ma è con il film “Il piccolo Criminale di Doillon” che le cose si mettono in un’altra direzione, e che le fa vincere il premio come miglior attrice al Festival Internazionale di Berlino.

Questo successo le conferisce un grande hype nel mondo dello spettacolo francese e infatti riesce a rientrare nella cerchia di quel tempo, dei nuovi idoli francesi, per quanto riguarda il cinema.

Il suo lavoro in teatro comunque la impegna molto. Dal 2003 è sposata con Emanuele Filiberto e dal loro matrimonio sono nate due belle figlie, Vittoria Cristina Adelaide Chiara Maria e Luisa Giovanna Agata Gavina Bianca Maria.

I due si sono conosciuti grazie a un amico in comune, il principe Alberto di Monaco. Dopo aver celebrato le nozze hanno iniziato a vivere a Montecarlo.

E adesso la donna riesce a inculcare magnificamente la passione per l’arte e per la cultura anche alle figlie, donandogli una sensibilità che solo una splendida attrice come lei sa fare.

Una bellissima coppia che ama vivere in privato e senza troppe esibizioni social il loro amore.

Potrebbe interessarti anche: Avete mai visto la figlia di Emanuele Filiberto? Sta già facendo impazzire il Web. Ecco chi è Vittoria di Savoia. FOTO