Avete mai visto i veri capelli di Raffaella Carrà? Rimarrete sorpresi, ma non è sempre stata bionda!


Raffaella Carrà è un mito indiscusso della tv italiana, e nel tempo, ha avuto modo di diventare una vera e propria icona, punto di riferimento per tutte le donne e non solo di questo Paese.

Ultimamente l’abbiamo vista  “A raccontare comincia tu”, con ospiti speciali e interviste esclusive.

Oggi in realtà, possiamo sapere che ha avuto un passato in cui i suoi capelli non erano così, ma anzi… il caschetto biondo che tutti conosciamo non c’è sempre stato. Raffaella è stata sempre una bellissima donna, e il tempo per lei non passa mai.

È conduttrice, showgirl, cantante, ma anche attrice. Un’esperienza che risale a tanti anni fa, il 65, lei aveva solo 22 anni e prese parte al film “Il colonnello Von Ryan”, pellicola diretta da Robson e tratta da un romanzo di David Westheimer.

Il protagonista era un giovane Frank Sinatra, e Raffaella interpretava Gabriella e aveva i capelli castani, molto lontani da come sono adesso. La bellezza è però sicuramente rimasta immutata vedendo le foto.

Raffaella però nasce rossa e riccia e sono poche le immagini che la vedono nel suo colore naturale, come una copertina di Tv sorrisi e canzoni. Una Carrà frizzante  e soprattutto riccia, come forse non l’abbiamo più vista.

Prima di passare al celebre caschetto biondo, la star ha avuto un forte cambiamento di look, che l’ha condotta a quella che conosciamo adesso, rendendo la sua immagine iconica e caratteristica.

L’immagine col caschetto biondo è quella che abbiamo sempre fissa nella nostra mente e quella che ha segnato un’epoca e un immaginario collettivo. Siamo sicuri che anche nei prossimi anni, la Carrà rimarrà un’icona per le generazioni future.

E di certo nessuno oggi immagina di poterla rivedere con i capelli scuri e ricci.

Potrebbe interessarvi anche: Raffaella Carrà svela cosa pensa di Maria De Filippi, dopo averla incontrata a “A raccontare comincia tu”