Artista trattiene il fiato per 6 lunghi minuti, mentre balla nella piscina più profonda del mondo

Quest’artista con grandi doti subacquee ha intrattenuto il pubblico ballando, mentre per ben 6 minuti trattiene il fiato all’interno della piscina più profonda del mondo.

Chi lo ha provato, sa bene che stare in apnea per sei minuti immobili è parecchio difficile e che lo scopo è quello di consumare meno ossigeno possibile mentre si è sott’acqua per preservarlo il più a lungo possibile all’interno dei polmoni.

Pensate ora di farlo mentre eseguite un impeccabile balletto in profondità.

Vi sembra impossibile? Bene, è quello che ha fatto la talentuosa Julie Gautier, cineasta francese, che ha anche abili capacità di sommozzatore e ballerina.

La specialità di Julie è infatti quella di ballare immersa in profonde acque.

La piscina dove si è esibita è conosciuto come “The deep Joy”, si tratta della piscina più profonda al mondo mai realizzata e misura 40 metri di profondità.

Il cortometraggio, diretto e interpretato da Julie Gautier, è stato diretto proprio in questa location a Padova, nella nostra Italia.

La scena iniziale vede protagonista la Gautier, che in piedi sotto la pioggia guarda con grande emotività la fotocamera.

Mentre l’obbiettivo ingrandisce la scena sul suo primo piano, la scena si sposta a bordo piscina dove l’artista è sdraiata.

Ma quando la Gautier inizia a muovere con grande grazie, capiamo grazie alla sua veste fluttuante e ai suoi lunghi capelli, che la ripresa è subacquea e che la ballerina sta ballando sott’acqua.

Il suo ballo eseguito in assenza di gravità nell’acqua limpida rende tutto surreale e impalpabile trasmettendo grandi emozioni a chi la osserva.

L’arte regala delle cose che vanno fuori da ogni immaginazione. Se anche a voi è piaciuta questa prova realizzata da Gautier, condividete questo video sulle vostre pagine social.

Credit: Guillaume Néry