Alito cattivo causato dalla cipolla? Esistono dei rimedi naturali per eliminare il cattivo odore

La cipolla è un tubero molto utilizzato in cucina perché permette di insaporire molti piatti in cucina, proprio come l’aglio. C’è però un problema ossia l’alitosi che deriva dal consumo di cipolle, specie se mangiate crude.

Bene, è ovvio che dobbiamo lavare i denti, usare colluttorio, nettalingua, filo interdentale. Ma vi sono anche rimedi naturali per eliminare l’odore di cipolle dalla bocca. Eccone alcune.

Il tè verde
Esso contiene sostanze vegetali, i polifenoli, che aiutano ad eliminare i composti sulfurei rilasciati dalla cipolla, che finiscono per causare l’alitosi. Possiamo anche aggiungere qualche goccia di limone per aumentarne l’efficacia.

Latte e formaggio
Latte e prodotto caseari aiutano a combattere il cattivo odore dell’alito perché riducono la concentrazione di quei composti che provocano l’alitosi.

Bicarbonato di sodio
Importante per eliminare cattivi odori di olito, perché agisce sul ph della bocca, bloccando la proliferazione dei batteri. Possiamo anche usarlo su un cucchiaino con acqua tiepidi, insieme a un pizzico di sale e fare degli sciacqui. Bisogna ripetere questa operazione fino a quando non si è raggiunto il risultato previsto.

Limone
Elimina l’odore di cipolla della bocca, grazie all’acido citrico e delle sue proprietà che eliminano quei componenti che causano l’alitosi. Prendiamo una tazza di acqua, aggiungiamo un cucchiaio di succo di limone, mescoliamo e sciacquiamo la bocca per almeno due volte.

Erbe aromatiche: prezzemolo e menta
Queste erbe sono molto buone perché purificano l’alito mantenendo la bocca pulita, basterà masticarle per qualche minuto per neutralizzare il cattivo odore. Possiamo usare anche un chicco di caffè, altro alimenta che va a riequilibrare il nostro alito.

Spezie
Chiodi di garofano, anice, cardamomo, cannella, tutti alimenti che hanno la capacità di assorbire il sapore sulfureo della cipolla. Possiamo tenerli in bocca oppure possiamo fare un infuso dopo averli fatti bollire.

Lattuga
Acqua calda e via. Prepariamo un infuso di foglia di lattuga e beviamolo dopo i pasti per ottenere dei buoni risultati.

Frutta
Contrastano l’alitosi grazie alle proprietà che ne causano l’ossidazione. Possiamo anche bere succhi di questi frutti fra cui citiamo mele, pere, prugne, albicocche, pesche, uva e ciliegie.

Oli essenziali
Rinfrescano l’alito, aggiungiamo poche gocce su un cucchiaio e teniamolo in bocca per qualche minuto prima di sputarlo.

Zucchero di canna
Usate soprattutto lo zucchero di canna, i suoi grani grossi aiutano ad eliminare i batteri dell’alitosi. Mettiamo in bocca un cucchiaio di zucchero di canna, lasciamolo agire per pochi minuti prima di masticare e laviamo i denti dopo.

LEGGI ANCHE: Acqua di zenzero: il rimedio naturale che ti piacerà. Ecco come preparare la ricetta