Alimenti che aiutano a combattere l’insonnia

Molti di noi, nei tempi recenti, hanno cambiato le proprie abitudini di vita. Si esce molto meno, si trascorre molto più tempo in casa, si mangia magari ad orari diversi, per non parlare del sonno. Non è sempre facile dormire in modo continuativo se non ci si sente bene e si è in forte ansia.

Ecco perché, oggi, abbiamo deciso di consigliarvi alcuni rimedi naturali contro l’insonnia. Si tratta di alimenti che consumiamo tutti i giorni o che forse dovremmo cominciare a introdurre più attivamente nella nostra dieta. Per sapere di più non vi resta che leggere il resto dell’articolo. Siamo sicuri che seguirai alla lettera i nostri consigli e che il tuo riposo sarà molto più rilassato.
Iniziamo.


credit: pixabay/imageneserik

Mandorle
Frutto che nasconde molte proprietà ed è ottimo per chi soffre di insonnia. È fra le principali fonti di magnesio che conosciamo ad oggi.

Banana
Altro frutto ricco di vitamina B6, motivo per cui è ottimo per dormire, dato che è ricco di melatonina, una sostanza in grado di generare sonno.

Miele
Il miele è un altro ottimo alleato per trattare questo problema, specie in un infuso, può regalarci non poche soddisfazioni.

Latticini
I latticini come il formaggio, il latte stesso, la panna, certe creme contengono triptofano, melatonina e serotonina, sostanze che riescono a rilassare le persone e a non farle più pensare a problemi diversi, specie quando sono pronte per andare a letto. Provare per credere.

Tonno e salmone
Si tratta di alimenti che contengono le cosiddette proteine bianche che hanno un effetto simile alle banane, dato che sono ricchissime di B6.
Insomma, le alternative naturali per conciliare il sonno sono tante. A questo punto non hai che l’imbarazzo della scelta.

E tu che rimedio sceglierai per risolvere questo problema? Se sei curioso di scoprire tante altre curiosità ti invitiamo a leggere uno degli articoli consigliati!

LEGGI ANCHE:
Cosa sono i probiotici e a cosa servono?
Caffè al dente di leone, una salutare alternativa: cos’è e come farlo
Se guidi devi assolutamente evitare questi comportamenti