9 motivi per cui i piccioni sono tra gli animali più odiati


Tra i volatili, i piccioni sono sicuramente quelli più controversi e che sono in grado di dividere in modo accentuato i pareri delle persone. Chi li ama e chi li odia, i piccioni sono degli animali che però, nella maggior parte dei casi, vengono visualizzati come sporchi e anche molto fastidiosi.

Esistono svariate motivazioni per cui i piccioni non sono visti assolutamente di buon occhio dalla maggior parte della popolazione mondiale ed è per questo motivo che oggi ve ne parleremo.

1. Il suo verso è davvero fastidioso
Quante volte ci è capitato soprattutto nelle prime ore del mattino, di svegliarci di soprassalto per il fastidioso tubare dei piccioni?! Sicuramente non uno dei suoni più piacevoli da ascoltare e l’unico modo per liberarsi di loro è scacciarli via.

2. Ornitofobia
Esistono tantissime fobie degli uccelli, ma al primo posto si trova proprio la paura dei piccioni. Generalmente è una paura più diffusa tra le donne, può essere collegata al fatto che volino e sono dunque mobili e poco controllabili, che sono dotati di becco e possono colpire oppure a volte la paura è legata alla percezione di sporcizia che li caratterizza. C’è chi pensa ai piccioni con un senso di schifo e dunque collega questa paura a quella dello sporco.

3. Escrementi
Una delle cose più fastidiose dei piccioni? I loro escrementi! Quante volte abbiamo trovato il balcone o la macchina sporca dei loro bisogni? Soprattutto quando decidiamo di lavarla ed è bella lucida e splendente sono pronti per risporcarla.

4. Mangiano di tutto
I piccioni riescono ad ingerire ogni cosa, senza rendersi nemmeno conto di cosa sia. Dalla pizza al pane alle chewing gum. Sicuramente se sei per strada a mangiare non esiteranno ad avvicinarsi.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Simone Bertasi (@simobb87)

5. Non hanno paura dell’uomo
Non gli interessa chi tu sia o cosa sia, nel momento in cui vedono del cibo loro sono pronti a cacciare per accaparrarsi quella porzione di cibo. Generalmente però non attaccano l’uomo. Si tratta più di una paura.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Apel (@jagapel)

6. Non spicca per bellezza
La bellezza è assolutamente relativa, ma sicuramente non si può dire che i piccioni siano belli. Solitamente si imbruttiscono diventando adulti, ma il loro aspetto passa in secondo piano visto che non vengono percepiti come belli a causa della loro cattiva reputazione.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Chiara Cau (@apocalypse_cau)

7. Sempre in gruppo
Come detto in precedenza, i piccioni sono intelligenti e hanno capito che devono convivere in gruppi in modo da poter sopravvivere più a lungo.

8. Riproduzione
Questi volatili possono riprodursi ogni mese dell’anno e soprattutto il loro periodo di gestazione è di un mese. Ecco perché sono sempre tantissimi, popolano tutti i luoghi e ne ritroviamo tanti nelle nostre città.

9. Possono trasmettere malattie
Gli escrementi oltre ad essere disgustosi possono rivelarsi colpevoli di possibili trasmissioni di malattie, perchè possoo contenere agenti infettivi – come funghi, batteri o virus – che quando si seccano, si espandono nell’aria sotto forma di polvere. Inoltre i piccioni possono essere infestati da pulci, acari e zecche e queste determina il loro essere portatori di malattie.

C’è da spezzare una lancia a favore di questi animali, contrariamente a quanto si possa pensare, i piccioni sono animali assolutamente intelligenti. Secondo alcuni studi effettuati, messi davanti a due pulsanti, questi volatili sono stati in grado di comprendere, in pochi minuti, quale fosse il tasto da premere per ricevere il cibo. E non dimentichiamo che sono stati utilizzati anche come portatori di messaggi.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Federico Matta (@fedechiccom)