6 cose che accadono al tuo corpo dopo i 50 anni


Siamo tutti spaventati dall’invecchiamento, e temiamo di non poter vivere più quei momenti che ci provocano tanta felicità. Tuttavia, secondo vari studi effettuati su campioni di popolazione, è emerso che le persone oltre i 50 anni, sviluppano nuove qualità. Se siete tra coloro che non riescono ad accettare l’idea di invecchiare, questo è l’articolo giusto per voi.

Vogliamo riportarvi sei aspetti del nostro corpo che migliorano con l’avanzare dell’età. Dopo aver compiuto i 50 anni, infatti, iniziamo a scoprire in noi dei vantaggi, dati proprio dall’età e dall’esperienza accumulata. Sono stati gli stessi ricercatori a rimanere sorpresi dagli esiti dei loro studi e sondaggi. Ecco quali sono le 6 cose che accadono al nostro corpo dopo i 50 anni:


credit: pixabay/geralt

1. Le capacità di calcolo raggiungono il loro picco, una volta superati i 50 anni di età. E’ stato uno studio effettuato nel 2015, a confermare questa tesi, su un campione di 49.000 persone. Ed è emerso come fossero gli ultra cinquantenni ad aver ottenuto i punteggi migliori.

2. Si diventa più sensibili alle emozioni e agli stimoli esterni. Uno studio effettuato su 10.000 persone prevedeva la visione di foto di occhi di persone, e i candidati dovevano intuire l’emozione espressa. E’ emerso che gli individui che avevano circa 50 anni di età, erano in grado di riconoscere facilmente gran parte di esse.

3. Una volta varcata la soglia dei 60 anni, si acquista una grande quantità di saggezza. Tutti gli anni di esperienza di vita sulle spalle, portano ad avere un’analisi più chiara delle situazioni. Uno studio risalente al 2010 ha mostrato come le persone ultra sessantenni avessero una maggiore predisposizione a risolvere i conflitti e ad offrire soluzioni efficaci.

4. Una ricerca effettuata in Germania su un campione di 23.000 persone, di età compresa tra 17 e 85 anni, ha rivelato un particolare molto interessante. A quanto pare lungo il corso della vita si sperimentano due picchi di benessere, in dei momenti precisi. Questo avviene intorno ai 23 anni, e nuovamente intorno all’età di 69 anni.


credit: pixabay/blickpixel

5. Il vocabolario di un essere umano raggiunge il picco massimo una volta che ci si avvicina ai 70 anni di età. Una ricerca sul campo, condotta nel 2015, ha dimostrato come le persone settantenni riescano più facilmente dei giovani ad associare ai nomi le corrispondenti definizioni.

6. Una volta varcata la soglia dei 70 anni è invece l’autostima a raggiungere il suo culmine. Gli studi condotti hanno dimostrato come le persone di età pari o superiore a 65 anni, hanno una ottima opinione di loro stesse. Tra gli uomini, circa il 75 % si sentiva a proprio agio con il proprio aspetto, mentre tra le donne circa il 70%.