6 consigli per risparmiare con lo scaldabagno elettrico


Molte persone utilizzano uno scaldabagno elettrico nel loro bagno o per la cucina. Questi elettrodomestici sono utilissimi, ma se usati in maniera scorretta possono aumentare molto le spese di elettricità. Ecco quindi sei consigli utili per risparmiare con lo scaldabagno elettrico.

1 Regolate il termostato
Per evitare sprechi inutili è consigliabile regolare manualmente la temperatura dell’acqua a seconda della stagione. Durante i mesi freddi è opportuno settare questo ad una temperatura che varia tra i 50° e i 60° C, mentre durante i periodi più caldi è più consigliabile scendere fino ai 40°C.

2 Evitare gli sprechi
Lo scaldabagno consuma energia in base ai consumi idrici che si fanno in casa. Per evitare gli sprechi è opportuno ragionare su determinate scelte, come ad esempio optare per una doccia, piuttosto che per un bagno. In questo caso, infatti risparmierete sia un notevole consumo di acqua, che di corrente elettrica, necessaria a riscaldarla.

3 Installate dei riduttori di flusso
Questo è un altro accorgimento per limitare i consumi. Installare dei riduttori di flusso sui rubinetti di casa, permette di risparmiare fino al 40% di acqua calda. Questi strumenti hanno un costo davvero irrisorio che si paga da sé con il risparmio delle prime bollette.

4 Inserite un interruttore a tempo
Anche questa soluzione aiuta a ridurre le spese di uno scaldabagno. Quando questi dispositivi rimangono costantemente accesi consumano energia. Con un interruttore a tempo, potrete regolarli in modo da essere spenti durante la notte e avere l’acqua calda durante il giorno. Oppure in modo da rimanere spenti quando siete a lavoro.

5 Scegliere la dimensione corretta
La grandezza dello scaldabagno influisce molto sul consumo. In base al numero di membri della vostra famiglia è opportuno scegliere la misura adeguata. Tuttavia è preferibile acquistare due scaldabagni di dimensioni più piccole ad uno singolo di grossa taglia. In questo modo avrete lo stesso quantitativo di acqua ma con spese ridotte.


credit: pixabay/paolobros

6 Assicuratevi la sua manutenzione
Come ogni oggetto elettrico e non, la manutenzione di questo dispositivo è vitale per il suo corretto funzionamento. Se ci sono dispersioni, danni o accumulo di calcare all’interno, le spese di energia elettrica possono lievitare notevolmente. Ricordatevi di farlo controllare ogni periodo di tempo, così da evitare gli sprechi.