6 alimenti che possono neutralizzare il sapore di un piatto troppo piccante

Quante volte è capitato, a ognuno di noi, di cimentarsi in cucina nella sperimentazione di qualche nuova ricetta gustosa? Nella maggior parte dei casi, per dare un sapore più particolare alla pietanza, ci dilettiamo nell’utilizzo delle spezie, alcune caratterizzate da una sapidità abbastanza pungente.

Ed è proprio con queste spezie che il più delle volte, senza neanche rendercene conto, tendiamo ad esagerare, rovinando la nostra ricetta, in quanto diventata troppo piccante e difficile anche da deglutire. Tutto questo è causato dalla capsaicina, un composto chimico, presente all’interno del peperoncino, che nell’uomo ha un effetto irritante, provocando una spiacevole sensazione di bruciore.

Foto: pixabay/anjamirabelka

Per fortuna esistono però alcuni cibi che, se aggiunti alla ricetta appena preparata, ci danno la possibilità di ridurre il livello di piccantezza, evitando così di dover buttare la pietanza. Siete curiosi di scoprire quali sono questi 6 alimenti in grado di salvare i nostri “disastri” in cucina? Scopriamoli insieme:

Gli agrumi
Se la ricetta lo permette, un perfetto rimedio per ridurre i livelli di piccantezza della nostra pietanza è l’aggiunta del succo degli agrumi. Infatti il sapore acido e aspro, aiuta a ridurre la sensazione di piccantezza. Perfetto per correggere le salse, il più utilizzato è il succo di lime.

La frutta
Forse non tutti sanno che la frutta rientra tra i rimedi più efficaci contro il sapore piccante. Infatti basterà aggiungere, ad esempio, della mela grattuggiata nella pietanza e con poche semplici mosse avremo risolto il problema. Anche il succo di ananas è un’ottima soluzione, soprattutto per modificare le salse.

I latticini
Questo forse è il metodo più conosciuto per la risoluzione di questo fastidioso problema. I latticini sono perfetti in quanto la caseina, contenuta al loro interno, va a neutralizzare la capsaicina, inglobandola in essa. Tutti i prodotti caseari, dallo yogurt, al latte, alla panna, al burro; ognuno di loro ci aiuterà.

Le verdure
Le verdure ricche di zuccheri, come ad esempio carote o patate dolci, sono perfette per contrastare il problema della piccantezza, in quanto se inserite all’interno della ricetta, vanno ad assorbire la capsaicina. Inoltre anche la dolcezza naturale di questi alimenti aiuta nella compensazione.

Lo zucchero
Spesso, se non vogliamo aggiungere altri sapori alla nostra ricetta, rischiando cos’ di rovinarla, per smorzare l’effetto piccante basterà aggiungere semplicemente dello zucchero. In qualunque forma esso sia, da quello semolato, al miele, allo sciroppo d’acero, una piccola quantità di prodotto andrà a liberarci definitivamente del problema.

La frutta secca
La frutta secca, o frutta a guscio, contiene al suo interno una grande quantità di oli e grassi in grado di compensare la piccantezza della pietanza, rendendola tranquillamente mangiabile. Burro di arachidi, tahin, una spolverata di noci o delle semplici mandorle tritate, saranno il perfetto rimedio che ci aiuterà a risolvere il problema.