5 segnali per individuare le cimici nel letto


Le cimici dei letti sono dei piccoli insetti che si insinuano solitamente nei materassi creando svariate problematiche. Non si tratta fortunatamente di animali che portano malattie infettive, ma comunque possono arrecare problemi di salute a causa dei piccoli morsi pruriginosi e inoltre possono creare nelle persone ansia, stress ed insonnia.

Proprio per questo motivo è bene cercare di prevenire la loro comparsa o comunque agire nel più breve tempo possibile se ci dovessimo accorgere della loro presenza. Ecco quindi alcuni metodi semplici per riconoscere le cimici dei letti. Nel momento in cui si sospetta della loro presenza è infatti opportuno seguire questi semplici passaggi.

credit: @valeries via Twenty20

1 Presenza di macchie rosse e pruriginose
Le cimici dei letti, come detto in precedenza, tendono a mordere durante la notte, in particolar modo mani, piedi, schiena e collo. La mattina ci si sveglia con delle macchioline rosse pruriginose e leggermente gonfie che possono prolungarsi per qualche giorno. Non sempre sono riconoscibili in quanto è facile confonderle con le punture di zanzara.

2 Macchie nere o color ruggine nel materasso
Se dovessero essere presenti le cimici nel nostro letto, sia sul materasso che sulla biancheria da letto, si può notare la presenza di antiestetiche macchioline color ruggine e nere. Si tratta nella maggior parte dei casi di escrementi rilasciati dalle cimici, che tendono a nascondersi in luoghi bui.

3 Macchie bianche vicino al letto
Solitamente se sono presenti in casa le cimici dei letti, le femmine di questa specie tendono a deporre le uova nei mobili vicino al letto. I luoghi favoriti sono i comodini, i libri, le possibili scatole riposte sotto al letto. Se dovesse accadere lo si percepisce dalla presenza di macchie bianche nella zona, che sembrano piccoli chicchi di riso.

credit: @jarren.casebolt via Twenty20

4 Gusci delle cimici sul materasso
Nel momento della schiusa, le cimici attraversano ben 5 stadi larvali e in ognuno di questi, sono solite lasciare la pelle o il guscio. Se dovessimo quindi trovare sul nostro materasso dei piccoli gusti di colore ambrato, questo significherà che il nostro letto è infestato dalle cimici.

5 Odore di muffa persistente
Se all’interno della camera da letto dovesse propagarsi, senza alcun motivo apparente, un forte e pungente odore di muffa, è possibile che questo sia causato da una cospicua presenza di cimici dei letti. Questo perchè questi animaletti possiedono delle ghiandole che secernono uno sgradevole odore che serve a tenere lontani i nemici.