5 precauzioni alimentari estive che è importante avere

L’arrivo dell’estate cambia tantissime cose in natura, ma anche in noi stessi. Durante questa stagione il nostro corpo tende a consumare più liquidi, ci sentiamo più deboli e abbiamo un disperato bisogno di bevande e piatti rinfrescanti.

Mangiare frutta e verdura in estate è fondamentale, ma corriamo sempre il rischio che le temperature più alte rovinino il cibo più velocemente. Seguite questi 5 consigli alimentari per vivere al meglio la vostra estate!


credit: pixabay/designermikele

1. Frutta e verdura sono indispensabili
Dobbiamo dare una cattiva notizia ai più golosi: i cibi pesanti, come frittura e dolci, sono assolutamente da evitare in estate. Vi faranno sentire più pesanti e consumerete più velocemente i liquidi presenti nel vostro corpo. Il modo migliore per affrontare le stagioni più calde è senza dubbio mangiare piatti freschi e leggeri.

E’ il tempo delle insalate, del cibo giapponese e dei frullati! I cibi freschi possono essere consumati anche crudi, rinfrescandovi ulteriormente e non è detto che siano per forza una dieta monotona. Ci sono centinaia di ricette per insalate gustosissime: cosa aspetti a provarle tutte?

2. Evitare le bevande alcoliche in questo periodo dell’anno
Per mantenersi idratati in estate, evitate i cocktail e i frullati alcolici. Potrete facilmente sostituirli con bevande a base di acqua tonica e frutta. Oltre ad essere gustosi, possono essere preparati con diversi tipi di frutta, cambiando sempre le nostre abitudini. Per i golosi, sono possibili anche opzioni più dolci con latte condensato e diversi ingredienti che probabilmente avrete già nel vostro frigorifero.

3. Bere almeno 2 litri d’acqua al giorno
Tutti sanno che bere molta acqua in estate è essenziale per sostituire i Sali minerali e i liquidi che consumiamo quando fa molto caldo. L’ideale è bere 2 litri d’acqua al giorno – anche se la quantità consigliata può variare in base alle persone – e investire in alcune alternative, come acqua aromatizzata, succhi di frutta, acqua di cocco e tè freddo.

4. Usate poco sale
Hai presente quella sensazione di gonfiore, di solito causata dall’assenza di liquidi nel nostro corpo? Mangiare cibi ad alto contenuto di sodio in estate provoca esattamente questo. Quindi cercate di moderare l’assunzione di sale durante questo periodo. Provate a sostituirlo con altre alternative, variate i condimenti e tenete la saliera lontana dal tavolo da pranzo per resistere alle tentazioni.

5. Fare molta attenzione all’igiene degli alimenti
L’igienizzazione e la pulizia della frutta e delle verdure è particolarmente importante nelle giornate calde. Infatti, il caldo è un ottimo alleato per la proliferazione di batteri e microorganismi nei nostri cibi.

Per garantire una corretta pulizia dovrete seguire qualche semplice consiglio. Mettete a bagno la verdura più a lungo, conservatela sempre in frigo e lavatevi bene le mani prima di effettuare queste operazioni.

LEGGI ANCHE: Non butterai più le bucce di cocomero dopo aver scoperto le sue proprietà.