5 errori da evitare quando si fa un barbecue

In estate non c’è niente di meglio che riunirsi con amici e familiari per un barbecue. Sicuramente questa è la stagione delle grigliate, basta un giardino o un terrazzo, carne e verdure, per gustare dei piatti deliziosi. Fare il barbacue può sembrare semplice agli occhi meno esperti.

Ma siete sicuri di conoscere tutti i segreti per creare una grigliata perfetta? Soprattutto per chi è alle prime armi, ci sono degli errori che comunemente possono essere commessi quando si fa il barbecue. Ecco i 5 errori più comuni:
Foto: pixabay/zandy126

1. Temperatura troppo elevata
L’errore più comune è sicuramente quello di cuocere ad alte temperature. Come ha affermato l’esperto Benjamin Alarie di Weber Grills: “Non è perché il tuo elettrodomestico può raggiungere i 600, 700 e persino 800 gradi che devi assolutamente cucinare tutto a questa temperatura”.
Se usiamo delle temperature elevate, rischiamo di gettare tutto quello che abbiamo cercato di cucinare con amore, in quanto sarà o carbonizzato o troppo duro da masticare.

2. Posare la griglia senza averla pulita
Pulire la griglia dopo ogni utilizzo farà si che il vostro barbecue duri più a lungo ed una maggiore igiene aiuterà anche la riuscita della vostra grigliata.
L’esperto raccomanda: “Non basta spazzolare le griglie di cottura. Dovrebbero essere rimossi e lavati con acqua tiepida, quindi strofinati con un panno morbido. Il sistema di raccolta del grasso dovrebbe anche essere lavato circa ogni due settimane o ogni mese a seconda dell’uso”.

3. Utilizzare troppo olio
Un altro errore molto comune è sicuramente l’eccessivo utilizzo di olio sulla griglia. In questo modo, non solo la carne non si cuocerà in modo corretto, ma si rischia di rovinare il barbecue, inoltre con l’uso smodato di olio anche la pulizia diventerà davvero complessa e noiosa.

4.  Perdere il controllo del fuoco
Sarebbe perfetto riuscire a mantenere una fiamma adeguata a tutti i tipi di cottura . Purtroppo capita, quando il cibo è sulla griglia, che il grasso si sciolga con il calore e cadendo sul fuoco, ne aumenta la fiamma e c’è il rischio di carbonizzare la nostra carne.


Foto: pixabay/Milesl

5. Girare  la carne troppe volte
Per far si che la carne si cuocia nella maniera corretta, non bisogna girarla continuamente. L’esperto Alarie consiglia di lasciargli il tempo di rosolare, prima di farla cuocere dal lato opposto. Nel momento in cui capovolgiamo la carne, è sconsigliabile riposizionarla nello stesso punto. Un ultimo trucco è quello di far riposare la carne prima di servirla per almeno 5 minuti, coperta da un foglio di alluminio; al momento di gustarla, sarà più morbida e saporita.

LEGGI ANCHE: Trucchi per pulire il barbecue che ti saranno molto utili in queste sere d’estate.