5 effetti negativi che lo smartphone puo’ avere sul tuo corpo e cervello


Lo smartphone è ormai parte integrante delle nostre vite. Sia che siamo fuori con gli amici, o soli a casa, non possiamo smettere di fissare quei luminosissimi schermi, che sembrano mettere ogni meraviglia del mondo a portata di mano. I vantaggi dello smartphone sono molteplici. Grazie ad esso la comunicazione risulta davvero facile veloce ed intuitiva, e tutti possiamo far eun “ceck” veloce su internet quando siamo fuori e abbiamo un dubbio, oppure cerchiamo un luogo e non sappiamo come raggiungerlo.

Lo smartphone ha sicuramente migliorato la nostra vita, facilitandola. Ma quali sono i reali effetti di questi apparecchi sul nostro cervello? In effetti, oltre ai pregi, lo smartphone porta con sé diversi difetti, riuscendo a causare alcuni problemi anche di una certa entità. Andiamo a vedere quali sono.

1. Problemi di vista
La luce emessa da smartphone e altri dispositivi simili può, a lungo termine, causare un deterioramento della salute visiva.
Il più preoccupante di tutti è che, a differenza di altri dispositivi, i telefoni cellulari tendono ad avvicinarsi agli occhi e, quindi, l’impatto della loro luce è molto più forte.
Si stima che se una persona dovesse rimanere 72 ore di fila davanti allo schermo del proprio cellulare, distruggerebbe circa il 90% delle cellule fotosensibili della retina. Pertanto è bene limitare l’utilizzo e la visione diretta dello smartphone così da limitare i danni alla nostra retina.

2. Stress e depressione
Uno degli effetti negativi è dato dall’aumento dei casi di stress e depressione. Chi, infatti, per motivi diversi si ritrova a non poter guardare il cellulare per diverse ore, spesso incorre in episodi di rabbia e sconforto, ansia, fino a sfiorare la depressione. Il telefonino, grazie ai suoi colori luccicanti, crea una vera e propria dipendenza, che influenza bruscamente il nostro umore, quando priviamo i nostri occhi di tale visione. Chiunque stia più di 5 ore al giorno al telefonino, più facilmente incorrerà in questo tipo di problemi.

3. Insonnia
Uno degli effetti più ricorrenti quando si fa un uso smodato del telefonino è quello di cadere nell’insonnia, o quantomeno ad addormentarsi correttamente. Questo è causato dal fatto che gli impulsi nervosi generati nel cervello dallo smartphone impediscono la secrezione di melatonina, un ormone secreto dalla ghiandola pineale responsabile della regolazione dei ritmi cardiaci. Si forma in assenza di luce, pertanto la luce del telefonino risulta molto dannosa.

4. Dolori muscolari
L’uso dello smartphone per diverse ore di seguito porta a dolori muscolari e rigidità, specialmente nella schiena e nel collo.
Coloro che non riescono a dare loro un uso moderato e responsabile tendono ad avere più episodi di tensione e dolore in queste aree del corpo.
La maggior parte delle persone mantiene una posizione errata durante l’utilizzo di questi dispositivi e, pertanto, non sorprende che provino questo tipo di disagio.

5. Dipendenza
Lo smartphone riesce a generare in noi una dipendenza tale, che a volte è possibile trattarla solo con delle terapie specifiche di tipo psicologico/psichiatrico. Il telefonino infatti riesce a creare dipendenza psicologica come moltissime droghe, e sono molti i paesi che prevedono l’utilizzo di centri riabilitativi adeguati.

Naturalmente si tratta degli effetti più negativi degli smartphone, come si suole dire non bisogna mai eccedere, neanche nell’uso dello smartphone!

Leggi anche: WhatsApp: come apparire disconnesso anche se sei online?