5 consigli per gestire al meglio le emozioni negative: Prova, ti sentirai meglio!

Ogni giorno della nostra vita, proviamo svariate tipologie di emozioni, molte volte positive e piacevoli e a volte negative e sgradite. Queste emozioni, nella loro interezza, sono parte integrante del nostro bagalio emotivo, quindi, non possiamo nemmeno pensare di reprimerle o eliminarle.

Semplicemente si deve imparare a convivere con loro, in modo da riuscire a gestire ogni situazione che si viene a presentare. Avete mai pensato al modo che avete di reagire davanti ad una situazione sgradevole? Se siete di quelli che rispondono con rabbia e frustrazione, ecco dei consigli che potrebbero aiutarvi a gestire queste sgradevoli sensazioni.


Foto: pixabay/susan-lu4esm

– Ascoltate le vostre emozioni
Le emozioni, seppur negative, arrivano e chiuderti a ricchio per tentare di evitare il disagio e lo sconforto, non è certamente qualcosa che fa bene. Più tenterete di nasconderle, più arriveranno prepotentemente e vi abbatteranno. È impossibile nascondere ciò che si prova, quindi iniziate sin da subito a fare i conti con loro in modo da riuscire a governarle e ripartire più forti di prima e con nuove consapevolezze.

– Cercate di capire da dove arrivano
L’unico modo per imparare a combattere ciò che si sente, è capire perchè state provando quel tipo di emozione in quel determinato momento e perchè la state percependo.
È un lavoro interiore, a volte lungo e tortuoso, ma è l’unica via per riuscire a superare il disagio che si può venire a creare. Non si può fermare un qualcosa se non si sa da dove arriva e perchè.

– Fatevi aiutare, senza alcun timore, dalle persone a voi vicine
Sfogarsi fa bene e riuscire a farlo che le persone a voi più care, potrebbe essere un ottimo aiuto. Parlate e sfogatevi con chi vi sta più a cuore, loro saranno li, nel bene e nel male, per aiutarvi quando avrete bisogno di una spalla su cui piangere. Inizialmente potrà sembrarvi complicato, ma una volta che vi sarete sbloccati, vi sentirete più liberi e rilassati.

– Prendetevi del tempo per stare con voi stessi se ne sentite il bisogno
Quando succedono fatti spiacevoli, è utile riuscire a ritagliarsi degli spazi per elaborare ciò che è accaduto. Prendetevi del tempo per voi stessi e dopo aver studiato la situazione, potrà solamente far bene alla vostra mente e al vostro corpo. Prendersi una giornata per rimettere in ordine le idee, non ha mai fatto male a nessuno.

– Prima di ogni cosa, siate empatici con voi stessi
L’empatia è la capacità di porsi nello stato d’animo o nella situazione che sta vivendo un’altra persona. Questa attitudine, però, non è da utilizzare solamente con gli altri. Come si può essere empatici con le altre persone se prima di tutto non lo si è con se stessi? Capite i vostri stati d’animo e mostrate a voi stessi la gentilezza che siete soliti mostrare agli altri.

LEGGI ANCHE: Come eliminare le energie negative e purificare la vostra casa. Tutto quello che dovete fare