4 trucchi per pulire e disinfettare il forno a microonde: semplici, economici e veloci!

Il forno a microonde è molto utilizzato, perché ci permette di riscaldare o addirittura cuocere dei piatti nel minor tempo possibile, e quando si ha una vita frenetica che non ci permette di perdere troppo tempo, questo elettrodomestico può essere una vera e propria salvezza.

Bisogna però tenere conto del fatto che l’utilizzo quotidiano del microonde causa, ovviamente, un accumularsi di sporco e residui di alimenti, come grasso e cattivi odori, che possono col tempo rovinare il forno, rendendolo inutilizzabile.
Per questo motivo, bisogna pulirlo di frequente e disinfettarlo nel miglior modo possibile.

Esistono diversi accorgimenti da seguire per ottenere una pulizia per fetta ed una disinfezione efficace del microonde, che duri anche nel tempo. Innanzitutto, se non abbiamo effettuato una pulizia di recente, sicuramente ci saranno dei residui di cibo, ed un buon sistema per eliminarli è riempire un bicchiere con tre quarti di acqua e cinque cucchiai di aceto, e poi metterlo nel microonde a media potenza per un minuto, ed attendere per circa 15 minuti prima di aprire lo sportello, affinché il vapore agisca.

Trascorso il tempo di attesa necessario, servirà semplicemente pulire con una spugnetta, e lo sporco verrà via facilmente e senza alcuna fatica. Un prodotto che possiamo utilizzare per la pulizia del microonde è il detersivo per i piatti, che è adatto anche ai dispositivi elettronici, in quanto non è assolutamente corrosivo.

Per utilizzarlo, basta scaldare un bicchiere d’acqua ed inserire un cucchiaio di sapone liquido per i piatti, ed utilizzare la miscela per pulire l’interno del fornetto, con un semplice panno in microfibra o una spugnetta.
Non poteva, però, mancare il bicarbonato di sodio, un prodotto sempre presente nelle nostre case, e molto efficace, anche per la pulizia del microonde.

In questo caso, basterà inumidire una spugna e cospargere un po’ di bicarbonato di sodio, strofinando nelle zone più sporche. Il risultato sarà immediato e molto soddisfacente. Per eliminare i cattivi odori, invece, si può usare un po’ di succo di limone diluito con dell’acqua, scaldare il tutto alla massima potenza per cinque minuti e lasciare che il vapore vada ad agire.

Lasciare raffreddare, passare un panno per eliminare lo sporco, ed il gioco è fatto! Oltre che pulito, il microonde avrà anche un ottimo aroma. Per ottenere risultati duraturi nel tempo, è ovviamente importante fare una buona manutenzione, cercando di effettuare una pulizia, anche più superficiale, dopo ogni utilizzo, anche utilizzando della semplice carta assorbente in modo da rimuovere i residui sul fondo, senza dimenticare di pulire bene lo sportello sia internamente che esternamente!