4 rimedi naturali per eliminare l’umidità dagli armadi

Purtroppo capita, più spesso di quanto vorremmo, di prendere i nostri capi di abbigliamento dall’armadio e di non sentire il buon profumo di pulito lasciato dall’ultimo lavaggio, bensì uno sgradevole odore di umido. Infatti, quello dell’odore di umido all’interno degli armadi, è un problema più comune di quanto si possa pensare, in quanto l’umidità prolifera con maggiore facilità in luoghi bui, chiusi e senza ventilazione, proprio come i nostri armadi.

Per fortuna esistono vari metodi per aiutarci a risolvere questo problema, evitando così di andare a rovinare i nostri abiti. Scopriamo allora insieme alcuni semplici trucchi da utilizzare per assorbire l’umidità ed eliminare così ogni sgradevole odore.

1. Carbone
Ebbene si, forse non tutti ne sono a conoscenza ma il carbone è un ottimo aiuto contro l’umidità e gli odori sgradevoli. Basterà inserire in un piccolo contenitore qualche pezzo di carbone e posizionarlo all’interno dell’armadio. In questo modo assorbirà sia l’umidità che i cattivi odori.

2. Caffè
La polvere di caffè, come in molti già sanno, è una perfetta alleata per assorbire i cattivi odori. Anche in questo caso basterà posizionare dei piccoli contenitori con all’interno il caffè, negli armadi in modo che assorbano tutti.


credit: pixabay/ImageParty

3. Riso
Anche il riso è un perfetti ingrediente in grado di assorbire l’umidità. Tutto ciò che occorre fare è versarne una generosa quantità in dei sacchetti di stoffa e posizionarli all’interno dell’armadio. In aggiunta al riso nei sacchetti, per profumare maggiormente il piccolo ambiente, si può inserire del potpourrì.

4. Bicarbonato di sodio
Oltre ad essere un dei più grandi alleati delle pulizie per quanto riguarda i rimedi naturali, il bicarbonato di sodio è in grado di aiutarci anche con questo problema. Si può versare il bicarbonato all’interno di piccole ciotoline e posizionarle all’interno dell’armadio. Oppure possiamo svuotare armadi e cassetti, versare su tutta la base il bicarbonato lasciandolo agire per qualche ora, concludere ripulendo con l’aiuto dell’aspirapolvere.