4 modi per pulire il forno


Il forno è sicuramente tra gli elettrodomestici nei quali si accumula una maggiore quantità di sporcizia, a causa di schizzi e residui degli alimenti che, nel momento in cui si cuociono, vanno a creare delle fastidiose incrostazioni. Un grande problema da risolvere se, quando si cucina, si vuole ottenere non solo una buona riuscita della ricetta, ma che questa abbia anche un ottimo sapore e che non sia un cumulo di germi e batteri che possono contaminare le nostre pietanze.

Proprio per questo motivo è importante riuscire ad ottenere una pulizia ottimale del nostro elettrodomestico, in maniera tale da riuscire ad evitare qualunque problema. In commercio esiste una vasta quantità di prodotti creati appositamente per la pulizia del nostro forno, ma se vi dicessimo che è possibile farla con ingredienti totalmente naturali che ci daranno la possibilità di evitare l’utilizzo di sostanze chimiche? Scopriamo insieme come fare.

1 Sale
Questo ingrediente non risulta essere ottimo solo per insaporire le nostre ricette, ma anche come alleato nella pulizia della casa. Nel caso del forno tutto quello che dovremo fare sarà miscelare 1 parte di sale con due parti di acqua. Una volta che si sarà ben amalgamato, stendere su tutta la superficie e lasciare agire per circa 20 minuti prima di risciacquare con l’aiuto di una spugna.

2 Sale e aceto bianco
Se dovessimo notare che il nostro forno emana odori alquanto sgradevoli allora possiamo provare a mescolare il sale con l’aceto bianco. Non appena gli ingredienti saranno perfettamente amalgamati, versare il tutto in un flacone con erogatore spray e nebulizzarlo su tutto il forno, lasciando riposare per qualche minuto prima di ripulire il tutto,

3 Limone
Il limone è un ingrediente dalle molteplici proprietà in grado di offrire pulizia e disinfezione totale, oltre a rimuovere i cattivi odori lasciando una fresca profumazione. Ricavare il succo da due limone, posizionarlo all’interno di una teglia e inseritelo nel forno riscaldata a 250 gradi per circa mezz’ora. Una volta trascorso il tempo, fare raffreddare leggermente e ripulire il tutto con l’aiuto di un panno umido.


credit: pixabay/Monfocus

4 Bicarbonato di sodio
Anche il bicarbonato di sodio si è dimostrato un ottimo alleato nelle faccende domestiche. In questo caso basterà miscelare il bicarbonato all’acqua facendo in modo che sia tutto perfettamente disciolto. Versare il composto in un flacone con erogatore spray e nebulizzare su tutta la superficie del forno. Dopo averlo fatto agire per almeno 12 ore, ripulire il tutto aiutandosi con una spugna.