3 semplici trucchi per pulire gli elettrodomestici in acciaio inossidabile

Pulire casa spesso può risultare un’operazione non proprio simpatica. Dopo poche ore dall’aver pulito, sembra di avere di nuovo la casa sporca come prima.

Ma quello che è più difficile, è rimuovere le macchie e le incrostazioni che si accumulano sulle cose di acciaio inox, come rubinetti ed elettrodomestici vari. Sono aggeggi veramente incredibili, belli di sicuro. Ma non è facile pulirli.

Così spesso, invece di usare prodotti commerciali che non sortiscono effetto alcuno, è meglio seguire alcune soluzioni fatte in casa che siamo sicuro garantiranno un risultato immediato. Non applichiamo all’acciaio, troppi prodotti abrasivi, questi, alla lunga, possono rovinarlo o graffiarlo.

Ecco una serie di alcune ricette fatte in casa che possono aiutarci con il nostro problema.

Ricetta 1
Applicare ammorbidente sull’acciaio dopo aver strofinato con un panno morbido, di cotone o flanella andrà bene lo stesso. L’acciaio finirà per brillare come prima, o più di prima.

Ricetta 2
Basta un litro di acqua calda, un tocco di ammorbidente e il mix è servito. Puliamo con un panno morbido e asciughiamo il tutto, anche con dei fazzoletti di carta, anche un semplice asciugamano andrà benissimo. Ricordate di pulire immediatamente il tutto per non lasciare macchie e aloni.

Ricetta 3
L’aceto si dimostra sempre un valido alleato nella pulizia della casa. Possiamo usare quello bianco, ma anche altri andranno più che bene. Mescoliamo con un po’ di acqua e il gioco è fatto. Per pulire le macchie e il grasso delle pentole in acciaio inossidabile, possiamo anche fare una miscela di aceto bianco e bicarbonato, laviamo il tutto e puliamo.

Seguendo questi semplici consigli, i risultati non tarderanno ad arrivare. Fateci sapere nei commenti voi cosa ne pensate e quale metodo userete. Non ve ne pentirete.